• 35
    Shares

Finalmente è disponibile Morricone Segreto, la prima raccolta postuma del Maestro Ennio Morricone, scomparso lo scorso luglio, e pubblicata da CAM Sugar/Decca. L’album – “un viaggio sonoro dalle sfumature acide attraverso voci misteriose, chitarre fuzz, archi ariosi, sintetizzatori inquietanti e groove moderni del compositore da oscar che era sempre in anticipo sulle tendenze, dettando lo stile a modo suo” – contiene 27 brani, di cui sette inediti, descritti come “il lato nascosto oscuro e psichedelico del Maestro”.

E in occasione del 92esimo compleanno del Maestro, i suoi più stretti collaboratori si sono ritrovati per la prima volta da anni nello studio del Maestro Morricone a Roma – gli storici Forum Studios, fondato dal Maestro Morricone nel 1970 insieme ad Armando Trovajoli, Luis Bacalov e Piero Piccioni, e che nel 2020 ha festeggiato i 50 anni della sua fondazione.

Il modo migliore per definire i Forum Studios è “tempio della colonna sonora”, un luogo che segnato il mitico sound del Maestro negli ultimi 50 anni e il sound di tanti altri artisti di fama internazionale. I cinque celebri musicisti, che hanno lavorato al fianco del compositore in alcune delle sue colonne sonore più iconiche, condividono ricordi e storie su di lui e ricordano la sua brillante carriera, durata più di sei decenni.

Quello che definiremmo Dream Team di Morricone è composto dall’organista argentino Giorgio Carnini, dal chitarrista e compositore Bruno Battisti D’Amario, dal sassofonista e arrangiatore Gianni Oddi, dal pianista e compositore Enrico Pieranunzi e dalla vocalist Edda Dell’Orso. Gli artisti si riuniscono per una sessione d’ascolto speciale di Morricone primo album postumo.

In occasione della scomparsa di Ennio Morricone, molti artisti lo avevamo ricordato, tra i quali Morrissey e John Zorn. Il nostro Giona A. Nazzaro ce lo aveva raccontato qui e poi aveva selezionato 10 tracce memorabili (che non ti aspetteresti) dalle sue colonne sonore.

Qua sotto potete guardarvi il mini doc per celebrare Ennio Morricone, diretto da Pierpaolo De Sanctis e Ruggero Longoni.


  • 35
    Shares