• 50
    Shares

Morrissey non è anti immigrati. Lo afferma la deputata di For Britain, il partito che l’ex Smiths ha detto di supportare causando non poche polemiche – ne abbiamo parlato qui, qui, qui, qui, e qui – Khadija Adam, in una lettera aperta al giornalista del Los Angeles Times Randall Roberts. “Il titolo del vostro articolo del 24 ottobre 2019”, scrive la deputata, “dice che Morrissey è anti-immigrati. Non è così. Lui supporta il movimento For Britain che vuole vedere l’immigrazione limitata a quelle competenze che mancano in UK. Quello a cui non siamo favorevoli è l’attuale immigrazione di massa senza limiti, molta da parte di persone senza competenze che arrivano dal terzo mondo, l’equivalente di una città come Anaheim che si sposta in Inghilterra ogni anno […].

L’articolo poi definisce For Britain ‘un partito di bianchi nazionalisti’. Si tratta di un partito di bianchi nazionalisti con, ehm, una donna di origini pakistane ex musulmana (io) come deputata e membri incredibilmente diversi! Non abbiamo nessuna politica che una persona ragionevole definirebbe ‘nazionalista bianca’. Questa è pura diffamazione […]. Altrettanto insensata è la definizione di ‘partito di estrema destra’. Anche Wikipedia dice che siamo di estrema destra, ma è solo perché Wikipedia è gestita da persone con le stesse convinzioni politiche di Randall Roberts che hanno bloccato la pagina per impedire a chiunque di correggerla […] Roberts chiude il suo articolo citando con approvazione una lunga lista di persone che hanno ‘cancellato’ Morrissey rifiutandosi di passare la sua musica alla radio o di organizzare concerti per lui. L’importanza della libertà di parola è una delle priorità di For Britain, ma sta scomparendo in UK sotto le leggi sull’hate speech‘ proposte da gente come Randall Roberts. Io e Morrissey crediamo nel diritto di Randall Roberts di esprimere la sua opinione; è chiaro che lui non crede nella nostra.

Sarebbe bello che Randall Roberts e il Los Angeles Times permettesse ai lettori di giudicare Morrissey e For Britain per quello che dicono realmente, piuttosto che per dichiarazioni senza riscontro prese da Wikipedia e da altri articoli di sinistra. Lasciamo perdere il nonsense di descrivere un partito con una deputata anglo-pakistana ex musulmana ‘nazionalista bianco’.


  • 50
    Shares