• 523
    Shares

Come quasi tutti i grandi festival, anche il Lollapalooza quest’anno è stato cancellato, ma si svolgerà in forma ridotta e virtuale, con una serie di eventi online (dal 30 luglio al 2 agosto), fra cui la reunion dei Porno For Pyros. Si tratterà della prima esibizione pubblica della band di Perry Farrell (che pubblicherà un box di inediti e rarità), fondatore del festival, dopo oltre 24 anni. C’è stato un ultimo concerto semi-privato per i 50 del frontman, nel 2009, con 400 fortunati tra band e qualchefan selezionati: il Perrypalooza, che vide tanti amici sul palco, tra cui proprio i Porno For Pyros oltre a Jane’s Addiction, Debbie Harry, Billy Idol, Donovan Leitch e Carmit Bachar, Mickey Avalon, Juliette Lewis e Wayne Kramer.

Qua sotto potete vedere alcuni membri della band (Stephen Perkins e Peter DiStefano) che ricordano che sono 24 anni che non suonano assieme e parlano delle prove in cortile con Mike Watt, che aveva suonato all’epoca in Good God’s Urge (1996) in alcune tracce del disco.

Al Lollapalooza virtuale sono coinvolti oltre 150 artisti: LCD Soundsystem, Metallica, Yeah Yeah Yeahs, Run the Jewels, Lorde, Alabama Shakes, Paul McCartney, Chance the Rapper, OutKast, Arcade Fire e tantissimi altri. Sarà trasmesso in esclusiva su YouTube.

La partecipazione al Lollapalooza con la band formata nel 1992 con Peter DiStefano, Martyn LeNoble e Stephen Perkins e scioltasi nel 1998, non è l’unico progetto di Farrell al momento: il leader dei Jane’s Addiction sta progettando un grande spettacolo a Las Vegas, intitolato Kind Heaven, “una storia d’amore ambientata nella moderna Thailandia” che lo vedrà esibirsi con le sue band e “rappresenta un approccio unico all’intrattenimento di Immersive Artistry, che fonde la narrazione con la mitologia e la tecnologia per un’esperienza comunitaria a 360 gradi che spinge il pubblico direttamente nell’azione. Perry Farrell e Caesars Entertainment comprendono la forza pura della combinazione di mitologia, destinazione, intrattenimento, tema e vendita al dettaglio, motivo per cui sono partner così perfetti. Avvolgiamo il pubblico in esperienze multisensoriali e le trasportiamo in luoghi in cui non sono mai stati prima. È una nuova esperienza transitoria e una forma d’arte, per non parlare di un salto di qualità rispetto alla tradizionale esperienza del parco a tema”.

I Porno For Pyros non sono gli unici che programmano una reunion, pare che anche Josh Homme sia dell’idea di rimettere assieme i Kyuss. Nell’attesa ci riguardiamo Tahitian Moon.


  • 523
    Shares