• 782
    Shares

kim gordon cucina per bernie sanders primari democratiche sonic youth

di Nicholas David Altea

Sono tanti gli artisti impegnati in questi giorni sul fronte politico. E viste le imminenti primarie democratiche, tra i più attivi e sostenuti dagli artisti musicali, c’è il democratico Bernie Sanders che vanta una folta schiera di musicisti che va dagli Strokes fino a Bon Iver e Vampire Weekend, passando per i più recenti Public Enemy, che a causa di questo hanno anche avuto un problema interno non da poco: il licenziamento dal gruppo di Flavor Fav. L’ultimo che si è aggiunto, in ordine di tempo, è lo sfuggente Jeff Mangum dei Neutral Milk Hotel che tramite il profilo twitter della moglie incita a sostenere Sanders.

Tra le artiste più attive c’è sicuramente Kim Gordon, l’ex Sonic Youth, che recentemente ha pubblicato il suo nuovo album No Home Record, e che tra un’esibizione al Louvre e una promozione del disco, continua a sostenere attivamente Bernie Sanders. Si è prodigata tantissimo nella campagna per le primarie democratiche che porteranno alla scelta dell’avversario di Donald Trump. Come potete vedere dal tweet qui in basso, ha girato casa per casa, promuovendo il programma elettorale del politico socialista statunitense e senatore per lo Stato del Vermont. 

Il 3 marzo, durante il Super Tuesday (il giorno in cui più stati vanno al voto), gli americani saranno chiamati a scegliere il candidato democratico in ben 15 stati, mentre una settimana dopo, il 10 marzo, toccherà ad altri sei stati più gli elettori residenti all’estero, e via via al resto degli Usa fino a maggio. Insomma, questi sono giorni cruciali e Kim Gordon non si è tirata indietro. Eccola in cucina per creare la ricetta del programma di Bernie Sanders:
la riforma di sistema sanitario per tutti
nuovo programma per la sostenibilità ambientale
l’abolizione delle prigioni private
annullare il debito studentesco
maggiori diritti per le donne


  • 782
    Shares