jonny greenwood

Jonny Greenwood, chitarrista/tastierista dei Radiohead, ha rivelato qualche mese fa di essere al lavoro su un nuovo album solista in India assieme al compositore israeliano Shye Ben Tzur. Ieri è arrivata la notizia di come l’intero processo di scrittura sia stato ripreso dal regista Paul Thomas Anderson (Boogie Nights, There Will Be Blood) per un documentario intitolato Junun. La notizia è stata data dal New York Times.

Il documentario verrà proiettato al New York Film Festival di quest’anno, che si terrà dal 25 settembre all’11 ottobre. Una descrizione del documentario sul sito ufficiale del festival spiega:

Quest’anno, Paul Thomas Anderson si è unito al suo caro amico e collaboratore Jonny Greenwood durante un viaggio in Rajasthan, nell’India del nord ovest, dove sono stati ospiti del Mahraja di Jodhpur, portando la propria telecamera con sé. La loro destinazione era il forte Mehrangarh, risalente al quindicesimo secolo, dove Greenwood (con l’aiuto di Nigel Godrich, ingegnere del suono dei Radiohead) stava registrando un album con il compositore israeliano Shye Ben Tzur e un fantastico gruppo di musicisti.

Greenwood e Thomas Anderson avevano già collaborato a livello musicale per tre suoi film: There Will Be Blood, The Master e Inherent Vice. Recentemente Greenwood è stato intervistato dal Guardian, che gli ha chiesto qualche consiglio culturale. Potete guardare qua sotto una performance dal vivo di Greenwood e Ben Tzur, risalente al 2014: