willis earl beal

Il cantautore americano Willis Earl Beal è sempre stato un cantautore unico, come ci ha raccontato quando l’abbiamo intervistato dopo l’uscita del suo secondo album, Nobody knows. Scoperto da Found Magazine mentre viveva in povertà e messo sotto contratto da XL Recordings, Beal non si è però accontentato, non sentendosi mai a proprio agio all’interno dell’industria musicale. Ha infatti mollato l’etichetta e si è messo in proprio. Prima pubblicando un album in free download, Experiments in Time; poi pubblicandone un secondo, Noctunes, completamente da solo, decidendo di spedirlo personalmente per posta a chi fosse interessato.

Adesso, però, Beal ha rifatto una concessione alla distribuzione su media scala: Noctunes verrà infatti stampato e pubblicato da Tender Loving Empire, e uscirà il 28 agosto. L’etichetta ha quindi caricato per la prima volta online un estratto dal disco: si intitola Flying So Low, e la trovate qua sotto. È piuttosto diversa da quanto Beal ha fatto finora, il lo-fi dell’esordio ormai lontano.