Willis_Earl_Beal

Willis Earl Beal ha annunciato da pochissimo di aver abbandonato l’etichetta XL Recordings. In un’intervista con Under The Radar, l’artista ha spiegato che ai tempi della firma con l’etichetta, non aveva capito cosa avrebbe potuto o non potuto fare, una volta siglato il contratto, “Vedevo solo i soldi che mi avrebbero dato”.

Nella stessa intervista Beal parla di cause legali, diritti d’autore, e appropriazione indebita di certi fondi: queste alcune delle ragioni per cui ha deciso di andarsene. Poi leggiamo:

[quote]Quello di cui avevo bisogno era l’attenzione e supporto di un’etichetta, e penso che avrei dovuto firmare con una società sussidiaria più consistente, all’interno di XL Recordings. Io ho firmato con Hot Charity, che è di recente fondazione, e quindi ne sono stato l’artista promotore. Col rispetto dovuto alle persone che ci lavorano, non penso che fossero preparati – non solo a lavorare con un’artista, ma nemmeno con un essere umano.[/quote]

E così Beal lascia la XL per fondare una propria etichetta discografica. Infatti il suo nuovo album, intitolato Experiments in Time (titolo non scelto a caso), sarà auto-pubblicato: esce l’8 di agosto. Potete leggere qua la nostra intervista con Beal.