Covers è il terzo album di cover di Cat Power dopo The Covers Record e Jukebox

Si intitola semplicemente Covers il nuovo album di rivisitazioni di Cat Power, che arriva a completare una sorta di trilogia dopo Jukebox (2008) e The Covers Record (2000). Interamente prodotto dalla stessa Chan Marshall, Covers include brani di Frank Ocean, Bob Seger, Lana Del Rey, Jackson Browne, Iggy Pop, The Pogues, Nick Cave, The Replacements e molti altri, oltre a una nuova versione di Hate, brano dell’artista contenuto in The Greatest (2006), in questo nuovo lavoro rinominato Unhate. Nel numero di Rumore in edicola, Maurizio Blatto ha analizzato il fenomeno degli album di cover e Letizia Bognanni ha intervistato, a proposito dei loro recenti dischi di reinterpretazioni, proprio Cat Power e Dave Gahan coi Soulsavers.

“Non c’è differenza”, ci ha spiegato Marshall parlando della minore o maggiore difficoltà nell’interpretare brani più o meno classici,

per me si tratta sempre di cultura delle canzoni. Sai, è un po’ come la concezione che hanno della musica gli aborigeni in Australia, o come le canzoni dei funerali… Le canzoni creano i nostri ricordi, sono una cosa che esiste da sempre, sicuramente fa prima che esistesse l’industria discografica, e in questo senso io le considero tutte dei classici. Non conta il tempo, la musica è intorno a noi. Perciò quando interpreto una canzone voglio tirare fuori il suo essere senza tempo, non è questione di moderno o classico. Alcune delle mie canzoni preferite non sono cantate dall’autore o dall’interprete originale, sono cover, e questo penso sia una prova dell’universalità della musica, del fatto che le canzoni appartengono a tutti. Ogni vero appassionato di musica… tu scrivi per un giornale di musica? Ok, le riviste di musica si rivolgono a un pubblico specifico, di appassionati, di persone che sanno cos’è la musica. è normale per persone come queste avere la musica nella propria vita in ogni occasione, e non fare distinzioni tra epoche o generi, ed è qualcosa che unisce le persone. Voglio dire, io e te non ci siamo mai incontrate ma potremmo avere centinaia di canzoni preferite in comune ed essere legate da questa cosa, che va oltre ogni distinzione ed etichetta.

Potete ascoltare Covers qui sotto: