•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ascoltate voi stessi e guardate nell’Infinito e dello Spazio e del Tempo. Là echeggiano il canto degli Astri, la voce dei Numeri, l’armonia delle Sfere.
– Ermete Trismegisto –

Cosa cantano gli astri a luglio 2021. L’oroscopo di Rumore aggiornato ogni settimana

di Sofia Antinori

ARIETE
“Se l’automobile accanto alla tua si muove in avanti / Per quanto tu possa avere la sensazione di essere morto / No, non ti stai andando all’indietro”. È solo l’effetto “moto retrogrado”, Ariete, quello che ti agita (e deprime un po’ ’) perché vedi tutti coloro che ti circondano procedere a passo spedito verso nuove mete, evolversi crescere mentre tu sembri sprofondare nei buchi neri del passato. In realtà sei immobile, fermo, statico. Il che, in questo momento potrà sembrarti una magra consolazione ma, in effetti è una benedizione. Non c’è nulla di male, ogni tanto, a mollare i propri carichi di aspettative, i paragoni con il resto del mondo, le gare con se stessi e gli altri e fare una pausa. Godendosi il dolce far niente.

Settimana 2 (8-14 luglio)
Ti senti ripetere da che hai memoria che “il tempo è denaro”, ma in questo momento, complice l’afa, anche solo pensare alla parola azione o movimento ti fa sudare. Hai ragione, Ariete, ma almeno per un’ora al giorno cerca un condizionatore e accendi il cervello.

Settimana 3 (15-21 luglio)
Forse è giunto il momento di smettere di voler essere perfetto, conquistare tutti, salvare il mondo, ricevere il Nobel per la pace. Se ti concentrassi su una sola meta?

Settimana 4 (22-31 luglio)
“Parla e apri la mente / è qualcosa che dovresti fare sempre / continua a esplorare, cercare e trovare / sai, potresti sorprenderti”. E non credo ci sia bisogno di aggiungere altro.

TORO
“Porta lentamente allo scoperto tutto quello che si nasconde nelle profondità. Alcune cose sono spazzatura e devi liberartene. Altre sono perle di saggezza e devi apprezzarle in tutto il loro splendore. Dietro la tua maschera si nasconde tutto ciò che è represso; e sotto c’è la bellezza della tua vera essenza. Raggiungila“. Se te lo dice Osho (quello vero, non il meme) devi crederci, Toro. È questa la vera illuminazione. E no, non ti sto suggerendo di farti crescere barba e capelli e imparare a levitare, come un novello santone/asceta esperto di tutto ciò che è spiritualità. Solo di scrollarti di dosso un po’ della terra che ti plasma e lasciarti abbracciare dall’aria. E sorridere.

Settimana 2 (8-14 luglio)
Ci vorrebbe un incantesimo potente, Toro, per spezzare l’antipatia di un cielo avverso. Non ti arrabbiare. Se di alchimia vogliamo parlare, allora meglio applicarla a un tonico rinfrescante e corroborante. Di tua scelta e/o di tua invenzione.

Settimana 3 (15-21 luglio)
Un cielo maestro che si rispetti, Toro, non può dirti altro: rilassati, goditi la vita e accumula esperienze. Sono queste ultime che ti definiranno. Nei secoli dei secoli.

Settimana 4 (22-31 luglio)
Perché ritirarti in casa sorseggiando un bicchiere di rosato doc al tramonto. Piuttosto “salta in sella a una moto e scrivi il tuo nome nel cielo”. Evitando capitomboli, please.

GEMELLI
L’amore, oh l’amore. Quello strano struggimento che spesso e volentieri ti fa correre a gambe levate o costruire fortificazioni di scuse affascinanti perché non vuoi farci i conti e affrontare i possibili effetti collaterali. Eppure, stavolta, mio caro Gemelli, non hai molto scampo. Non farai in tempo ad alzare le difese. Arriva, ti travolge, ti toglie il fiato e ti manda al tappeto per KO tecnico. Ti confonde le idee e ti sorprende piacevolmente. È lì a portata di mano, come mai in assalto. Sta a te scegliere se abbracciarlo con entusiasmo quasi adolescenziale e godertelo (finché dura, of course), o a terra e lasciarlo andare. In questo caso, però, poi meglio evitare ogni sorta di lamentela…

Settimana 2 (8-14 luglio)
Ti senti sempre una specie di outsider, Gemelli, e ti atteggi spesso a “eterno incompreso”. Venere, però, ti smaschera, ti mette a nudo. Non ne sarai troppo felice, ma agli altri piacerai un sacco.

Settimana 3 (15-21 luglio)
“Solo chi è forte sopravvive / Solo chi ha sbagliato ripercorre la propria vita”. In poche parole più piccola è la misura del tuo rimuginare sul passato, Gemelli, più la strada è quella giusta.

Settimana 4 (22-31 luglio)
Quando non sai cosa provare… non provare. Quando ti annoi… non iniziare a immaginare. Distanziati da te stesso, Gemelli, e lascia fare al Karma.

CANCRO
“Guardandomi indietro, a volte rifletto sull’eterna questioni ne del peso che hanno nella storia le caratteristiche particolari dei singoli leader, se quelli di noi che arrivano al potere non siano altro che canali in cui scorrono, profonde e incessanti, le correnti dei tempi o se siamo almeno in parte gli autori del nostro futuro”. In questo caldo luglio Barack Obama deve essere il tuo spirito guida, caro a Cancro. Lui, che contro ogni pronostico e contro la follia di una società impregnata di razzismo sistemico, è riuscito a diventare il timo presidente afroamericano degli USA. Lui che ti potrà ispirare nelle prove di leadership. Basta colonizzare gli angoli, le quinte e le retrovie. Guadagna la ribalta e conquista il tuo pubblico.

Settimana 2 (8-14 luglio)
Quel pizzico di fortuna sfacciata, sfacciatissima che ti permette di navigare i sette mari, o tutto il mondo con il pilota automatico. Godendo del panorama. Una volta tanto ce l’hai anche tu, Cancro. E te lo meriti.

Settimana 3 (15-21 luglio)
“Sono stanca di tutte le bugie che raccontano / Provo a nascondermi / il crimine perfetto che commetterò / Sarà amarti nonostante tutto”. C’è sempre una prima volta cancro. Anche per vestire i panni del love criminal.

Settimana 4 (22-31 luglio)
La tua cronica sindrome da crocerossina, Cancro, ti fa pensare (e desiderare) costantemente che gli altri abbiano bisogno di te. E se, per una volta, decidessi per una dichiarazione di sano egoismo?

LEONE
Riesci a vederlo, Leone? Quel bagliore all’orizzonte che, no, non è effetto oasi nel deserto causato dai trentacinque gradi all’ombra ma la materializzazione di una nuova strada? Se non ci riesci ti consiglio di togliere gli occhiali da sole e indossare quelli da vista. Perché è lì ad attenderti il tuo nuovo ciclo di vita, la svolta che si fa nuovo inizio, la prospettiva nuova che finora avevi solo vagheggiato e analizzato. Cosa devi fare? Solo goderti un po’ di vacanza, anche da te stesso, sorseggiare daiquiri a bordo piscina, arrostirti al sole del (tardo) pomeriggio, ballare al chiaro di luna, senza pensare al futuro prossimo. È tutto perfettamente sotto controllo.

Settimana 2 (8-14 luglio)
Riuscire a “cavalcare una tempesta” e uscirne senza neanche un graffietto, Leone, non è cosa da tutti. È un arte che si affina con il tempo e il sorriso. E tu ne sei un maestro. Per cui, lamentati di meno e salta in sella.

Settimana 3 (15-21 luglio)
“Ieri è passato e sarà dimenticato / E oggi è il momento in cui inizia un nuovo giorno / Devi essere libero come le foglie in autunno / Forse sei triste, ma non dura mai per sempre”. Il muso lungo non ti si addice, Leone.

Settimana 4 (22-31 luglio)
Ti senti come un motivato (ma sfigato) giocatore d’azzardo a cui tutti dicono “andrà bene la prossima volta”. Come una lattina di birra, più volte agitata ma mai aperta. Perché esplodere quando puoi semplicemente sgasarti?

VERGINE
Per quanto tu sia un segno di terra e la razionalità sia il tuo little black dress, Vergine, ci sono momenti in cui l’istinto dovresti proprio seguirlo senza opporti, senza i soliti se è ma, senza la solita empatia comprensione che estendi a tutti. Chi parla o esprime un’opinione, consapevolmente o inconsapevolmente – e parlo di persone vicine, non di estranei – a volte lascia a casa il senso della misura e non risparmia parole che hanno un peso per chi ascolta. Se ci sono parole che ti infastidiscono o feriscono o ti causano rash cutanei, non è più il caso di giustificare. Ma di mettere le cose in chiaro affinché non si ripeta più. Evita però di usare il tuo affilatissimo sarcasmo. A meno che tu non voglia rompere i ponti.

Settimana 2 (8-14 luglio)
“Penso di odiarti / Non è ironico? / Stai per sparare / E, tesoro, la pistola l’ho caricata io”. Abbiamo tutti dipendenze a cui cediamo, nonostante il tempo. Stavolta, però, sei stata tu a decidere di caderci. Conoscevi il rischio. Ora accetta le conseguenze. Quali esse siano.

Settimana 3 (15-21 luglio)
A proposito di circoli viziosi che si spezzano… cara Vergine è arrivato il momento in cui non sei più l’adolescente timida che corre in biblioteca durante l’intervallo. Sei la regina della festa. Non cercare di combattere il destino.

Settimana 4 (22-31 luglio)
Hai il beat, Vergine. Il tuo magnifico e unico ritmo che ti fa camminare la vita a passo di danza. E formare una lunga fila alle tue spalle. E, no, non è un banale trenino di Capodanno.

BILANCIA
A chi chiederesti una mano in un momento di difficoltà, Bilancia? A chi si professa un vincente tutto cervello e zero cuore, intelligente e furbo al punto da aver capito come ottenere il successo è il benessere nella vita? O a chi possiede tutto un altro tipo di ricchezza e non insegue sempre e comunque quella materiale, che abbonda di calore umano e ha mani sempre tese e pronte a riacciuffarti? La risposta non è sempre così scontata. E, a volte, possono (co)esistere risposte diverse a esigenze diverse. È fondamentale per te, in questo momento, contrastare con lucidità e freddezza (e un pizzico di creatività ) le piccole interferenze astrali senza lasciarti sopraffare o “squilibrare”.

Settimana 2 (8-14 luglio)
Mercurio (travestito da Solange) te lo dice con ritmo e rime: Stay Flo! Che vuol dire, più o meno: che diavolo frequenti a fare certi ambienti e persone se per sostenerli hai bisogno di alterazioni e “aiutini” liquidi?

Settimana 3 (15-21 luglio)
Per te essere amata è più un concetto che un’esperienza. A volte tuttavia sarebbe bene invertire la rotta. Se non altro per farti capire che no, un rapporto non è spacciato (o impossibile) solo perché c’è del sano conflitto.

Settimana 4 (22-31 luglio)
Quella che percepisci come una spirale discendente nel buio delle tue ossessioni, potrebbe essere il movimento di una rinascita, l’abbandono del noto e già visto per il nuovo e l’insolito. Sei come un serpente, Bilancia, quando ti risvegli, sciogli la spirale e liberi energia sottile. Rivivificandoti.

SCORPIONE
“Mi sposto fuori dall’orbita / Facendo salti mortali / Mi immergo in quegli occhi /Le meduse mi nuotano affianco”. Lo so, Scorpione, la primavera – stagione per eccellenza di risvegli di ogni tipo – è ormai passata. Eppure, nel tuo caso, questo caldo luglio le assomiglia proprio tanto. Perché esci finalmente da un lungo letargo, ti apri psicologicamente al mondo e all’inconsueto, sbocci in tutto e per tutto guardando il mondo con occhi nuovi. Ti senti più leggero, sollevato, libero dal gelo invernale, abbronzato e bello, pronto alla condivisione, totalmente disinteressato a piacere per forza agli altri. La cosa all’inizio ti destabilizzerà, poi però ci prenderai gusto.

Settimana 2 (8-14 luglio)
La tua esistenza, Scorpione, non può e non deve essere una strada di grigio asfalto piena di tane di bianconigli. Può e deve essere una nuvola di tulle rosa, soffice e leggerissima. Decidilo ora. Decidilo subito.

Settimana 3 (15-21 luglio)
“Non sono tutti gli altri”. E, di sicuro, non sei come tutti gli altri, Scorpione. L’individualità è un’arma potente, da saper maneggiare come una spada laser. Altrimenti rischia di ritorcertisi contro e farti a fette.

Settimana 4 (22-31 luglio)
Sei tu e solo tu a poter parlar male dei tuoi amici e delle persone a te care. Se qualcun altro si azzardasse a farlo sei pronta ad estrargli tutti i succi vitali come fosse una mela nella centrifuga.

SAGITTARIO
Diceva Henry David Thoreau: “Chi viaggia solo può partire oggi, ma chi viaggia in compagnia deve attendere finché l’altro non è pronto”. Tu vuoi essere libero, privo di vincoli, muoverti al tuo ritmo, seguire le tue fantasie, non lasciarti donare, Sagittario. Ma in quanto essere umane, vivi in una società di altri esseri umani con altrettanti desideri e (in)certezze. Non puoi ignorarlo. Non puoi continuare a fare sempre di testa tua. A meno che tu non abbia deciso di comprare un’isola deserta a un euro e fondare un nuovo stato. Per cui smetti di scalpitare, se ci sono altri a cui tieni, e impara la sacra arte dell’attesa. Vedrai, lo sforzo sarà ricompensato prima di provare a cercare una via di fuga.

Settimana 2 (8-14 luglio)
Conosci il significato dell’espressione “fare lo struscio”, Sagittario? Se lo ignori, colmerai presto questa lacuna perché il cielo ti stende un lungo red carpet e ti consente di passeggiarci su spavaldo, avanti e indietro ripetutamente. Altro che passeggiate domenicali in provincia!

Settimana 3 (15-21 luglio)
Anche la canzone nata da un brutto ricordo si trasforma in una magnifica esperienza quando il pubblico la canta in coro con te. Se hai compreso questo, Sagittario, hai afferrato uno dei segreti dell’esistenza.

Settimana 4 (22-31 luglio)
In qualche occasione, Sagittario, fatti furbo e trasformati in un “nonanimale”. Ovvero una creatura in grado di adattarsi all’ambiente, assumendo forme strane e tratti anomali. Almeno finché non sarà “passata la nottata”.

CAPRICORNO
Hai bisogno, assoluto bisogno, di evasione, Capricorno. Fisica, mentale, spirituale. Hai bisogno di rompere la gabbia in cui ti rinchiudi da solo e iniziare viaggi (soprattutto metaforici) di scoperta dell’altro. Altri mondo, altre culture, altri orizzonti, altre parole, altri suoni. Perché si sa che, come suggerisce Proust: “Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell’avere nuovi occhi“. Allora, diventa un esploratore, usa binocoli, telescopi, lenti d’ingrandimento, guide, mappe insolite e tutto ciò che si rivela utile a immergerti nell’ignoto. Ne uscirai rinato, più disteso. E sicuramente anche più simpatico.

Settimana 2 (8-14 luglio)
Mercurio in opposizione fa calare la nebbia anche con quaranta gradi all’ombra e un’afa che ti fa vivere allo stato liquido. Non temerla, Capricorno, saltaci dentro con fiducia. Farai comunque un atterraggio perfetto.

Settimana 3 (15-21 luglio)
Come ti vedi tra vent’anni, Capricorno? Se la prima immagine che ti compare nella mente ti fa sorridere, allora continua a impegnarti per diventare la persona che vuoi essere. Se ti lascia di sasso, forse è il caso di fare un po’ di riflessioni. Immediatamente.

Settimana 4 (22-31 luglio)
“Non mi addormento con facilità quando mi metto a letto / Con tutte le preoccupazioni che mi girano in testa / Ed è difficile continuare a guardare in avanti quando i problemi ti tirano indietro / E ti svegliano dai sogni / I tempi si fanno difficili ma io non mollo, perché so di non essere solo”.

ACQUARIO
Per insegnato e e idealista come te, Acquario, arriva prima o poi il momento di trasportare tutto dal mondo onirico (o dalla tua testa) alla realtà, al pianeta terra. Lo stesso pianeta che ti sembra ormai ridotto allo stremo da un’umanità indifferente e interessata solo al proprio tornaconto. Da un’umanità che perpetua cliché ed estremizzazioni di pensieri politici poco illuminati, che trae soddisfazione allargando divari sociali. È il momento di agire, dicevamo, di riversare tutta la passione che nutri per la giustizia in u progetto che non risolverà i problemi ma rimarrà come esempio per le future generazioni. Fallo e fallo in grande.

Settimana 2 (8-14 luglio)
Se un poeta – o, nel tuo caso Acquario, un animo poetico – ricorda gli eventi per come sono avvenuti e non per le sensazioni che gli hanno suscitato è il caos di dire… Houston, abbiamo un problema. Cerca il guasto e decidi tu se è il caso di ripararlo.

Settimana 3 (15-21 luglio)
Questo è un avvertimento, un serio avvertimento: smettila di filosofeggiare sui tuoi sentimenti e sensazioni e… affrontali. Una volta per tutte.

Settimana 4 (22-31 luglio)
“Dici che sono un sognatore / E mi lasci sempre essere me stesso / Perché tu sei così”. Non credi sia arrivato il momento, Acquario, di ricambiare il favore?

PESCI
“Dopo tutto questo tempo, dopo tutte queste stagioni / Dopo la tua unica decisione di entrare in acqua per un motivo / Ora siete tu e l’Oceano / e tutti i confini saranno presto cancellati / se ne vanno con la marea e poi tornano con le onde / Siete solo tu e l’Oceano”. L’acqua è il tuo elemento, Pesci, e il suo potere, che sia mare, lago oppure oceano, è tale che non sai resistere, che periodicamente hai bisogno del suo incantesimo. L’acqua riaccende il tuo senso di meraviglia. Un po’ appannato dai rischi che ti chiede di correre, per il tuo bene, questo,luglio un po’ dispettoso. E, se senti il controllo e la forza venire meno, metti il costume e fati un bel tuffo.

Settimana 2 (8-14 luglio)
“Beh, mi si è avvicinato qualcuno / ma non sapevo cosa fare / e poi qualcuno mi ha detto: ciao! / ma non sapevo cosa fare / Perché penso che le mie parole possano essere distorte”. Ne sei davvero sicuro, Pesci? Potrebbe sorprenderti trovare non una ma mille persone che ti comprendono alla perfezione. Parla!

Settimana 3 (15-21 luglio)
A volte ti senti come il povero soldatino di stagno: sottoposto agli scherzi di un fato crudele e destinato a una felicità solo metafisica. Ti sbagli, Pesci. L’unica cosa che ti accomuna al protagonista della fiaba di Hans Christian Andersen è l’insolita tenacia che porterà frutti. In questa vita, promesso.

Settimana 4 (22-31 luglio)
Hai la costante paura che qualcuno ce l’abbia con te per qualcosa che non ricordi di aver detto o fatto. Non ti dilaniare, Pesci, è solo ciò che vedono i tuoi occhi. Un’impressione. Nulla di più.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •