In arrivo il nuovo album in studio di Vasco Brondi, Paesaggio Dopo La Battaglia

Date:

Dopo la fine de Le luci della centrale elettrica, Vasco Brondi pubblicherà un nuovo album in studio, il primo a suo nome dopo gli ultimi due live album

Risale a poco meno di tre anni la fine del progetto Le luci della centrale elettrica. Vasco Brondi lo annunciava così: “Tra due giorni esce il doppio disco 2008/2018 tra la via Emilia e La Via Lattea. Con questo disco doppio per me si chiude il progetto Le luci della centrale elettrica“. Un cambio necessario per l’artista cresciuto a Ferrara, che chiudeva così suo capitolo artistico e ne riapriva un altro con due dischi live, il suddetto 2008/2018 tra la via Emilia e La Via Lattea a doppio nome Vasco Brondi/Le luci della centrale elettrica e il live, questa volta intestato al solo Vasco Brondi (Talismani Per Tempi Incerti – Live Estate 2020).

(La cover del nuovo album Paesaggio Dopo La Battaglia)

Il 7 maggio uscirà nuovo disco Paesaggio Dopo La Battaglia, il primo vero e proprio album in studio che il cantautore e scrittore racconta così:

Dopo un lungo periodo senza toccare una chitarra mi sono rimesso a scrivere mentre il mondo che conoscevamo cambiava radicalmente. Ne è uscito un disco di racconti per voce e cori, per orchestra e sintetizzatori. In realtà adesso che l’ho registrato sto cercando di capirlo. In ogni canzone c’è qualcuno che ricerca fiduciosamente anche in tempi difficili tra le leggi della città e quelle dell’universo.Dopo la battaglia c’è una pace incerta, piena di ferite e piena di sollievo.C’è qualcuno che chiama un nome tra le macerie, qualcuno che risponde. 



La prima tiratura limitata in versione LP avrà il vinile trasparente, mentre il CD sarà a forma di libro e conterrà Note a margine e macerie, che come racconta Vasco:


È un diario on the road in un’Italia deserta. Un racconto dei tragitti che ho percorso tra uno studio di registrazione e l’altro, di notti silenziosissime tra Milano, Ferrara e i ricordi di un viaggio in India, di un inverno a Lampedusa o dei paesi disabitati dell’Italia interna

 

Inoltre, un dettaglio non proprio secondario: la copertina è una foto inedita di Luigi Ghirri, storico fotografo che, tra i vari scatti, possiamo ricordare per la copertina di Epica Etica Etnica Pathos dei CCCP, protagonisti del nostro speciale numero di ottobre di Rumore. La fotografia della copertina di Paesaggio Dopo La Battaglia è stata fatta in Emilia; si vede in lontananza una Panda che con i fanali accesi che emerge dalla tempesta. In attesa del primo singolo ci riascoltiamo 2008/2018 tra la via Emilia e La Via Lattea.

Redazione Rumore
Redazione Rumorehttps://rumoremag.com
Rumore è da oltre 25 anni il mensile di riferimento per la cultura alternativa italiana. Musica (rock, alternative, metal, indie, elettronica, avanguardia, hip hop), soprattutto, ma anche libri, cinema, fumetti, tecnologia e arte. Per chi non si accontenta del “rumore” di sottofondo della quotidianità offerto dagli altri magazine.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Piu' letti

More like this
Related

RUMORE 100: i 100 dischi essenziali dei cantautori italiani

Rumore 100 è il nuovo progetto editoriale di Rumore e il secondo numero in edicola è dedicato ai 100 dischi essenziali del cantautorato italiano. Al suo interno 200 schede, 100 canzoni e altri 100 titoli indimenticabili

Brian Eno, il nuovo album. Ascolta e guarda il video del singolo There Were Bells

There Were Bells è il primo singolo estratto dal nuovo album di Brian Eno, Foreverandevernomore, in uscita a ottobre

Rumore Week: dal ritiro delle accuse contro Bob Dylan fino all’addetto alla sicurezza al concerto di Kendrick Lamar

Il nostro riassunto della settimana, sopra e sotto i palchi. Dal 25 al 31 luglio 2022

Guarda il nuovo trailer del film su David Bowie Moonage Daydream

Moonage Daydream, il nuovo documentario su David Bowie diretto...

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

 

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti.

Con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare dati precisi di geolocalizzazione e identificazione tramite la scansione del dispositivo. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori il trattamento per le finalità sopra descritte. In alternativa puoi accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire o di negare il consenso. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi