•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Fra gli ospiti del nuovo album di Taylor Swift, pubblicato solo cinque mesi dopo Folklore, ci sono Bon Iver e i National

Si intitola Evermore ed esce appena cinque mesi dopo Folklore il nuovo album di Taylor Swift. Come il precedente, il disco vede la presenza di ospiti come i National e Bon Iver, oltre che delle amiche Haim. In particolare, Justin Vernon appare in cinque brani, compreso cowboy like me, con Marcus Mumford ai cori, mentre Matt Berninger duetta con la Swift in Coney Island. Nella lista dei featuring anche Ariel Rechtshaid, Ryan Olson (Gayngs) e Josh Kaufman (Muzz).

“Per farla semplice”, spiega la cantautrice, “non riuscivamo a smettere di scrivere canzoni. Per provare a metterla in modo più poetico, ci sentivamo come se fossimo ai margini dei boschi folcloristici e avessimo una scelta: voltarci e tornare indietro o inoltrarci nella foresta di questa musica. Abbiamo scelto di andare più a fondo. Non l’avevo mai fatto prima. In passato avevo sempre trattato gli album come epoche una tantum e avevo iniziato a pianificare il successivo dopo l’uscita di un album. C’era qualcosa di diverso con Folklore. Facendolo, mi sono sentita meno come se stessi partendo e più come se stessi tornando. Ho amato il senso di evasione che ho trovato in questi racconti immaginari/non immaginari. Ho amato il modo in cui avete accolto i paesaggi onirici e le tragedie e i racconti epici di amore perso e ritrovato nelle vostre vite. Così ho semplicemente continuato a scrivere. E ho adorato creare queste canzoni con Aaron Dessner, Jack Antonoff, WB e Justin Vernon. Abbiamo anche accolto alcuni nuovi (e vecchi) amici alla nostra tavola musicale questa volta”.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •