I Cult of Free Love non sono affatto nuovi in queste pagine. Sono un collettivo internazionale che arriva dal Galles e che è giunto al secondo album Visions (2020) per la Northern Star Records, dopo aver pubblicato Love Revolution nel 2016. Il nucleo centrale del collettivo vede Scott Causer e Paul Hammond, già membri di una band punk gallese degli anni ’90. Si spazia dalla psichedelia più liquida alle notti acide e sintetiche dell’Haçienda di Manchester.

Everybody Wants To Go To Heaven, But Nobody Wants To Die è il nuovo singolo e video tratto dal loro ultimo lavoro. La musica è stata ispirata da una scena di un documentario in cui un membro di una setta recita la linea immortale.

Il video è diretto da Tim White che racconta il plot così:

La vita sulla terra, che seccatura. Siamo solo un granello di polvere che gira attorno ad altri granelli di polvere in un mare di nulla. Quando tutto finirà cosa succederà? Morte, dolore, tristezza… tutti vogliono andare in paradiso. Nel frattempo, cedi al tuo subconscio e abbandona.

Qua sotto potete guardare il video in anteprima: