• 13
    Shares

Dopo Break, Unreal è il secondo singolo che anticipa l’uscita del nuovo album solista di Julia Stone, prodotto da St. Vincent, Thomas Bartlett e dalla stessa Stone. Scritto proprio per Bartlett il brano, spiega la Stone, è una dicotomia tra oscurità e gioia: “Quando sono con Thomas mi sento me stessa. Non devo nascondere nessuna parte di quello che sono perché mi ama tutta. La canzone, come spesso fanno le canzoni quando prendono vita, si è trasformata e si è trasformata in un sentimento reale e autentico con qualcuno e nell’opposto di quello: la sensazione di quando sei con certe persone ed è difficile essere te stesso, qualunque sia il motivo”.

L’uscita del singolo è accompagnata dal video, interpretato dalla Stone e da Damon Herriman, di recente apparso nei panni di Charles Manson in Once Upon A Time In Hollywood di Quentin Tarantino, e diretto da Bonnie Moir, che spiega: “Quello che mi ha affascinato di più di questo progetto, a parte l’opportunità di lavorare con la magnetica e talentuosa Julia, è stata la possibilità di esplorare il territorio emotivo delle relazioni, dell’amore, della perdita e del lutto attraverso la lente del genere sci-fi. Ho colto al volo l’opportunità di lavorare con Julia, Damon, la produttrice Emily Cook e il direttore della fotografia Sam Chiplin. Queste attività creative non sono niente senza un team straordinario”. 


  • 13
    Shares