• 17
    Shares

Otto anni dopo l’album By The Horns e a tre dall’ultimo lavoro in duo con il fratello Angus, Julia Stone torna con un nuovo singolo solista, Break, prodotto da St. Vincent e Thomas Bartlett (Yoko Ono, Sufjan Stevens)  con il contributo di Stella Mozgawa delle Warpaint e Bryce Dessner dei National.

La canzone, afferma la cantautrice, parla di quanto ci si possa sentire vivi grazie alla spinta di un nuovo amore: “è quando incontri qualcuno per la prima volta, e hai quella connessione, e la tua chimica impazzisce. Parla di goderti quel primo momento, senza considerare quello che succederà”.
“Sono stata molto colpita da Break”, aggiunge St. Vincent: “La sensazione, l’atmosfera, è catchy ma strana – come You Can Call Me Al attraverso lo specchio”.

Il singolo è accompagnato da un video, diretto da Jessie Hill, in cui la Stone e altri ballerini, coreografati da Andrew Winghart (Billy Eilish, Solange, Lorde) danzano per le strade di Città del Messico, e rappresenta scene da club ma in una realtà distopica. I costumi sono del designer messicano Paolo Alfaro e provengono da artigiani locali che hanno realizzato tutto a mano. Potete vederlo qui sotto:


  • 17
    Shares