• 13
    Shares

Dopo One and Done, Persona Non Grata e Forced Convalescence, Mariana Trench è il quarto brano che anticipa la pubblicazione del nuovo album dei Bright Eyes, in uscita il prossimo 21 agosto per Dead Oceans. Down in the Weeds, Where the World Once Was, questo il titolo, arriva a quasi 10 anni di distanza da The People’s Key del 2011, nono album della band composta da Conor Oberst, Mike Mogis e Nathaniel Walcott. Alla registrazione delle 14 tracce hanno preso parte anche molti guest star e amici, tra cui Flea dei Red Hot Chili Peppers e Jon Theodore (The Mars Volta, Queens of the Stone Age).

Il nuovo singolo è accompagnato da un video animato realizzato da collettivo Art Camp, che racconta: “La produzione del video è iniziata durante la quarantena e finita con l’inizio della fase 2. L’animazione del video è composta da 2200 illustrazioni realizzate a mano e animazione 3D”. Potete vederlo qui sotto:


  • 13
    Shares