• 47
    Shares

“Mi stai prendendo in giro?”, chiede su twitter Flavor Flav, in risposta al comunicato di Chuck D che annunciava la separazione – evidentemente non consensuale – dai Public Enemy: “per Bernie Sanders? Volete distruggere una cosa che abbiamo costruito in 35 anni PER LA POLITICA? Tutto perché non voglio supportare un candidato… sono molto deluso da te e dalle tue decisioni Chuck”.

Il rapper aggiunge poi di non aver mai fatto causa alla band, ma di volere solo che venisse corretta la comunicazione dell’evento a cui lui non avrebbe partecipato.

Dal canto loro, i Public Enemy hanno pubblicato una lettera per spiegare la loro posizione: “I Public Enemy non si sono separati da Flavor Flav per le sue opinioni politiche”, scrivono Chuck D, James Bomb, DJ Lord, Pop Diesel e Jahi, “Flavor Flav era in sospeso dal 2016 quando mancò all’evento di beneficenza di Harry belafonte ad Atlanta. Quella è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Si era già perso numerosi live, da Glastonbury al Canada, sessioni di registrazione e shooting fotografici. Ha sempre scelto di fare festa piuttosto che di lavorare. Con Public Enemy siamo andati in tour in Europa e abbiamo suonato da co-headliner col Wu-Tang Clan a maggio 2019 senza Flavor. Abbiamo anche fatto molti concerti di beneficenza senza Flavor. Mentre noi andavamo avanti, Flavor Flav partecipava al reality show Growing up Hip-Hop New York, dove in un episodio i suoi figli facevano un intervento e lo portavano in rehab. è tempo di andare avanti e tutti auguriamo il meglio a Flavor”.


  • 47
    Shares