• 25.4K
    Shares

(Screen grab dal video di L’ultimo giorno di chemio, disegnato da Fausto Collarino)

La notizia è arrivata stamattina tramite Il Messagero Veneto: Elisabetta Imelio, bassista e co-fondatrice dei Prozac+ con Gian Maria Accusani ed Eva Poles, è mancata dopo una lunga battaglia all’età di 44 anni. Aveva rivelato pubblicamente la propria lotta prima contro un tumore al seno e poi contro quello al fegato.

Nel 2009 aveva fondato con lo stesso Gianmaria Accusa i Sick Tamburo pubblicando cinque album, l’ultimo nel 2019, dal titolo Paura e l’Amore. Della sua battaglia contro il tumore non ne aveva fatto segreto quando nel 2015 era stata operata per un cancro al seno. Qualche anno dopo, nel 2018, aveva deciso di ripubblicare La fine della chemio, un brano dell’album Un giorno nuovo dei Sick Tamburo, in una nuova versione, con la partecipazione di JovanottiTre Allegri Ragazzi MortiManuel AgnelliSamuelElisaMegLo Stato SocialePierpaolo Capovilla e Prozac+ dove i proventi erano stati devoluti all’ A.N.D.O.S. di Pordenone, associazione donne operate al seno, e alla squadra di canoa “Donne in Rosa Lago Burida”, donne operate che attraverso lo sport divulgano il loro motto: “Insieme si vince sempre”.

Questa era la lettere che accompagnava il lancio della nuova versione del brano:

Ciao, sono Elisabetta, a febbraio 2015 sono stata operata.
Ho fatto poi chemioterapia, radioterapia e una terapia ormonale che andrà avanti per anni.
Sono stati mesi molto difficili, fisicamente ma soprattutto moralmente. La paura di non farcela non mi dava tregua. Durante questo periodo, Gian Maria, amico e compagno d’avventura da sempre, ha scritto una canzone per me, una canzone che, come dice lui, non avrebbe potuto non scrivere. L’ho ascoltata per la prima volta in macchina, mentre andavo all’ospedale per l’ennesima seduta di chemioterapia: È stato un istante, più potente della chemio, degli antidepressivi, degli incontri con la psicologa e di mille terapie coadiuvanti.
Mi è arrivata addosso una bomba d’amore e di speranza, un’energia che mi ha dato gioia, forza e volontà indispensabili per affrontare tutto questo.
Adesso io voglio che questo meraviglioso regalo che mi è stato fatto sia di tutti. Voglio che chi sta affrontando il difficile percorso della malattia, possa avere lo stesso aiuto che ho avuto io.
Per questo abbiamo deciso di chiedere a diversi artisti di cantare La fine della chemio assieme a noi, per raggiungere più persone possibili.

Qua sotto, potete leggere il messaggio postato da Gian Maria Accusani, voce e chitarra di Prozac+ e Sick Tamburo, ma soprattutto amico fraterno di Elisabetta Imelio.

Le nostre condoglianze più sentite vanno alla famiglia, agli amici e a tutti coloro che la conoscevano e le volevano bene.


  • 25.4K
    Shares