• 8
    Shares

Il nostro riassunto della settimana, sopra e sotto i palchi
dal 24 febbraio al 1 marzo 2019

1. LA REUNION DEGLI OASIS

Più appassionante di tutte le serie Netflix e Prime messe insieme, continua la soap dei fratelli Gallagher. Stavolta è Liam che non si arrende: la reunion degli Oasis si farà: “Succederà, credimi”, ha detto a NME, “succederà molto presto perché Noel è avido e ama i soldi e sa che dovrà succedere presto o non se ne farà niente”. Vedremo.

2. LA LETTERA DI KEVIN MORBY AI BLINK 182

Ospite di Damian Abraham nel suo podcast Turned Out A Punk, Kevin Morby ha raccontato che sono stati i Blink 182 a fargli scoprire il punk. Più tardi, ha condiviso su Instagram una lettera di quando era ragazzino, indirizzata proprio ai Blink 182, dove insieme alla scritta a caratteri cubitali “VI PREGO LEGGETE”, scrive: “Indosso sempre la mia maglietta dei Blink 182. A scuola tutti mi prendono in giro perché non indosso i vestiti giusti e non mi piace il rap. Scusate so che a Travis piace il rap. Va bene ma io vado col punk. Suono in una band chiamata School Master Slugs. Abbiamo solo 13 e 12 anni, perciò impariamo cose nuove ogni giorno”.

3. IL DUETTO BOB JOVI-PRINCIPE HARRY

Un inedito duo si è ritrovato agli Abbey Road Studios per registrare un singolo per beneficenza: Jon Bon Jovi e il principe Harry. I due hanno cantato Unbroken, brano di Bon Jovi dedicato ai veterani con disturbo da stress post-traumatico, e i ricavati andranno alla Invictus Games foundation, che assiste proprio i veterani feriti o malati.

4. IL CROSTACEO DEI METALLICA

Una nuova specie di crostaceo è stata scoperta nel nord del Pacifico, fra le Hawaii e il Messico, ed è stata chiamata Macrostylis Metallicola in onore dei Metallica, band di cui uno dei due scienziati a cui è dovuta la scoperta, Torben Riehl, è appassionato: “La potente musica dei Metallica”, ha spiegato Riehl, “mi ha accompagnato per tutta la vita. Canzoni come Master of Puppets e One sono capolavori della storia del rock e sono eccitato di poter restituire qualcosa alla band battezzando una nuova specie in loro onore”. “Prima di tutto, nome stellare, Dr. Riehl!”, ha commentato la band, “Secondo, che onore! Il Dr. Riehl non solo ha dato il nome alla sua scoperta perché è un fan fin dall’infanzia, The Thing That Should Not Be ha alcune cose in comune con noi. Una creatura simile a un verme che abita nell’oscurità completa, non ha occhi ed è incolore. Parliamo di Blackened! Vive anche tra noduli metallici contenenti cobalto, rame, manganese, nichel ed elementi rari. Quindi praticamente vive in uno stadio rock? Questo è un crostaceo metal! Non sai mai cosa troverai ‘lurking beneath the sea‘”.

5. KEVIN PARKER AMA ALEX TURNER

Come la vedreste una collaborazione fra Tame Impala e Arctic Monkeys? Potrebbe succedere, considerata la stima reciproca dei rispettivi leader Kevin Parker e Alex Turner (e il fatto che sono vicini di casa): in una nuova intervista con Matt Wilkinson di Beats 1, Parker ha detto che a suo parere Turner “gioca in un altro campionato rispetto a me come autore di canzoni” (ma ha aggiunto che non suona la batteria altrettanto bene). Ha poi raccontato di essersi intrufolato a casa dell’amico mentre lui non c’era per fare un bagno nella sua piscina. “Non ho scavalcato la recinzione… sì, ho scavalcato la recinzione. No, non è vero”. Due anni fa, sempre da Matt Wilkinson, era stato il cantante degli Arctic Monkeys a parlare bene del collega e ipotizzare una collaborazione. Chissà.

E se non vi bastano queste news in pillole, qua trovate quelle musicali e qua quelle scovate dalla rete.


  • 8
    Shares