• 28
    Shares

Dieci video, una settimana, la nostra selezione.
Dal 6 al 12 gennaio 2019

video migliori della settimana con algiers destroyer black lips

1. AlgiersWe Can’t Be Found

“Mi sembra che i video musicali di successo siano quelli che fanno riflettere e che trasmettono il mood del brano agli ascoltatori.” afferma il chitarrista Lee Tesche. “In questo caso abbiamo collaborato con l’artista Lloyd Benjamin cercando di incorporare alcune sue sculture in modo astratto, facendo così riferimento al paesaggio urbano distopico presente nei film espressionisti tedeschi degli anni ’30. Il risultato aspira ad essere qualcosa a metà tra i lavori inquietanti di Darius Khondji e le scenografie di The Cabinet of Dr. Caligari o Metropolis di Fritz Lang.”

2. DIIVThe Spark

Protagonisti del nuovo video tratto dall’acclamato ultimo album dei DIIV, diretto a animato da Ruff Mercy, sono gli amici della band e soprattutto Dani, la fidanzata del leader Zachary Cole Smith, alla quale è dedicata la canzone, l’unica canzone d’amore del disco.

3. Black LipsRumbler

“Questa è una canzone che ho scritto su un pupazzo G.I. Joe, nome in codice Rumbler, che sono quasi sicuro essere basato sul mio zio ed eroe di guerra Bobby Earl Swilley. Il ritmo della canzone è basato su una poesia sulla caccia agli orsi che mi recitava mio nonno, fratello di Bobby Earl. è un’ode ai miei vecchi”.

4. Georgia24 Hours

In concomitanza con l’uscita dell’album Seeking Thrills arriva anche il nuovo singolo, che è anche il suo brano più pop di sempre, ispirato all’esperienza della musicista inglese nella scena musicale di Berlino. Il video, diretto da Joseph Connor, vuole catturare l’euforia tipica di una notte nella capitale europea della musica dance.

5. Circa WavesMove To San Francisco

“Ispirato allo strumento preferito dei Beatles, il mellotron, il brano è stato scritto velocemente. Parla di evasione, pessimismo e Bruce Springsteen. Nello spirito del DIY, abbiamo deciso di girare il video e lasciare la parte di editing a Joe. Abbiamo camminato fino ai punti più alti di San Francisco, abbiamo visitato le peggiori bettole e abbiamo anche filmato il Golden Gate Bridge. Il video manca di abilità con la videocamera, ma in compenso ha un fascino idiota tutto suo.”

6. Other LivesLost Day 

Atteso per il 24 aprile, For Their Love è il nuovo album del trio, “una riflessione sui sentimenti alla luce della situazione attuale. L’economia e la politica sull’individuo, mentre questo deve ancora fare i conti con la lotta per trovare il significato dell’esistenza”. Il primo singolo è Lost day. 

7. Nathaniel RateliffAnd It’s Still Alright

La Title Track del nuovo album di Rateliff nasce, come tutto il disco, dal dolore per la morte di Richard Swift, suo amico di lunga data e produttore dei due precedent album con i Night Sweats, scomparso nel luglio 2018. Il video è diretto da Rett Rogers.

8. Christopher Paul StellingLucky Stars

“è un po’ canzone d’amore un po’ ninna nanna, con il tocco gentile della band e l’ipnotica lap steel di Ben che incontra la mia. Parla di gratitudine e dei misteri dell’universo. Anche solo essere qui e meravigliarmi di tutto questo molte volte è abbastanza per me. Anche se non significa niente, è bellissimo”.

9. Richard DawsonDead Dog in an Alleyway

Il video animato realizzato da Ewan Jones Morris per il nuovo singolo tratto dall’album 2020 “riflette la rappresentazione potente del sonno grezzo evocato dai testi suggestivi e sorprendenti di Dawson.

10. DestroyerCue Synthesizer

Dopo Crimson Tide e It Just Doesn’t Happen, la band di Dan Bejar condivide il nuovo singolo che anticipa l’uscita dell’album Have We Met. Accompagnato dal video diretto da David Ehrenreich, il brano è presentato da Bejar come “forse il più audace che i Destroyer abbiano mai registrato”.  

Qua puoi guardare gli altri video usciti in questa settimana.


  • 28
    Shares