• 19
    Shares

A cura di Luca Doldi

Club 2 Club

30/10 – 4/11 Torino

Non servono presentazioni per quello che è l’evento musicale più importante della stagione invernale. La line-up parla da sola, la qualità che da sempre contraddistingue il Club2Club anche. Non mancate per nessun motivo.

Le Feste Antonacci

31/10 Ohibò, Milano – 5/11 Le Mura, Roma

Non vi preoccupate se la mattina successiva vi sveglierete un po’ diversi, Le Feste Antonacci fanno questo effetto.

Husky Loops

1/11 Locomotiv, Bologna – 2/11 Ohibò, Milano

Non sono molti gli italiani che possono vantare un live a KEXP. Gli Husky Loops ce l’hanno fatta e come se non bastasse sono riusciti anche a piazzare un pezzo nella colonna sonora di Fifa19. Niente male eh?

Jennifer Gentle

2/11 Cso Pedro, Padova – 7/11 Circolo della Musica, Rivoli (TO) – 9/11 Bronson, Ravenna

Si comincia presentando il nuovo disco omonimo a Padova per poi proseguire con poche selezionate date (almeno per ora). Si sono fatti attendere dieci anni, non rischiate di farvi scappare i Jennifer Gentle.

Ronin

2/11 Glue, Firenze – 7/11 Ohibò, Milano

Di ritorno da una serie di date in Europa, i Ronin rientrano in Patria per proseguire il loro tour a supporto di Bruto Minore.

Kokoroko

2/11 Biko, Milano – 3/11 Locomotiv, Bologna

The Twilight Sad

2/11 Serraglio, Milano

Pronuncia inconfondibile per una delle band scozzesi più importanti e interessanti attualmente in circolazione. Unica data in Italia.

Conan +Un +Sixes +Throne

3/11 Legend, Milano

Una serata che raccoglie alcune delle migliori doom band in circolazione, guidata con le spade sguainate dagli inglesi Conan. Se vi piace il genere, questa è una serata imperdibile.

Nick Waterhouse

5/11 Magnolia, Milano

Michael Chapman

6/11 Ligera, Milano

Una voce e una chitarra che hanno fatto storia, Michael Chapman è il folk in persona.

Dream Phases

6/11 Blah Blah, Torino

Arrivano da Los Angeles e hanno il deserto che scorre nelle vene, con i litri di LSD che nei decenni scorsi hanno bagnato quelle terre. Psych etereo fatto di flanger e reverb a cannone.

Imperial Triumphant

7/11 Ziggy, Torino

Spiegare gli Imperial Triumphant a chi non li conosce è una delle imprese più ardue che si possano immaginare. Proviamoci con quattro parole: black-metal, follia, jazz-core, stupefacenti, follia l’ho gia detto?

Ufomammut

7/11 Santeria, Milano

La maggior parte delle band italiane che hanno solcato i mari dei suoni pesanti sono naufragate nel tempo di un paio di dischi. Gli Ufomammut invece, con una coerenza e una professionalità fuori dal comune, sono riusciti ad arrivare al traguardo dei 20 anni, una band che ha solcato tutti i mari del mondo, togliendosi parecchie soddisfazioni.

Elbow

7/11 Alcatraz, Milano

Una delle pochissime band che in trent’anni di carriera non ha mai cambiato formazione. Ma anche una delle migliori band che si possano vedere dal vivo.

Ghostpoet

9/11 Santeria, Milano

Confinare Ghostpoet nell’hip-hop sarebbbe un torto troppo grande. Lo stile che lo ha sempre contraddistinto abbraccia jazz, r’n’b, elettronica, ma soprattutto abbraccia la bellezza.

Thrice +Refused

10/11 Alcatraz, Milano

Accoppiata irripetibile. Thrice e Refused faranno piangere e gridare tutti i presenti. Solitamente questi tour congiunti non passano in Italia, approfittatene.

Bryce Dessner, Katia & Marielle Labéque, David Chalmin

10/11 Auditorium Parco della Musica, Roma

Evento unico con uno dei tanti progetti dedicati alla musica classica di Bryce Dessner (The National). Un omaggio al minimalismo, assolutamente da non perdere.


  • 19
    Shares