• 430
    Shares

Dopo Barack Obama, gli Stati Uniti potrebbero avere un nuovo presidente dotato di buon gusto musicale: il texano Beto O’Rourke ha annunciato la sua candidatura alle primarie del partito democratico per le presidenziali USA del 2020, e in un’intervista a Vanity Fair ha parlato di tutto quello che ha influenzato le sue idee: fra le altre cose, la musica punk e in particolare Ian MacKaye, leader di Minor Threat e Fugazi e fondatore della Dischord Records. “Ho un grandissimo rispetto per lui”, dice O’Rourke, “e significa tanto per la mia vita. Rappresentava davvero questo modo super-etico non solo di stare in una band, o gestire un’etichetta, o fare concerti, ma anche di vivere”.



  • 430
    Shares