• 1.2K
    Shares

Di tutte le cose che abbiamo perso e perderemo è il primo LP dei Quercia, è interamente auto-prodotto, è uscirà in via indipendente il 20 febbraio 2019, supportato da No Reason Records / Booking, È un brutto posto dove vivere, Non ti seguo Records, Dotto, Crtvtr e Tamal.

Di tutte le cose che abbiamo perso e perderemo è un disco che prova a sviscerare ed esorcizzare il sentimento di sofferenza che segue ad ogni tipo di vuoto improvviso, ad ogni perdita. Perdita di persone importanti, perdita di cose preziose, perdita di sé stessi, perdita della leggerezza, di ogni senso e di ogni motivo. Perdita come senso di smarrimento, di sconfitta, di abbandono, di mancanza, di vulnerabilità, di estrema stanchezza, di vuoto profondo. Forse, in sintesi, abbiamo solo iniziato ad accettare che nessuna perdita sarà mai l’ultima per nessuno”.

La fotografia della copertina del disco, come anche tutte le altre fotografie del suo concept estetico, è stata realizzata da Andrea Fenu, che ha inoltre curato la direzione artistica del progetto grafico. Missaggio e mastering (oltre al reamp di chitarra e basso) del disco sono stati curati da Riccardo “Paso” Pasini (Raein, Storm{O}, And So Your Life Is Ruined, Riviera, To Kill)  presso Studio 73 a Ravenna.

Qui sotto potete ascoltarlo in anteprima:

Seguirà un tour, curato da No Reason Booking, nel mese di marzo. Ecco le date:

7/3 – Bronson, Ravenna, w/ Screaming Females (USA)
8/3 – La Tenda, Modena, w/ Cabrera; Poets were wrong
9/3 – Bar ALL IN, Villa Vicentina (UD), w/ Darek Costa; Eryx London
10/3 – Circolo Ohibò, Milano, w/ Cabrera
14/3 – TBA, Data disponibile
15/3 – Trenta Formiche, Roma, w/ Frana
16/3 – Centro sociale Spartaco, Santa Maria Capua Vetere (CE)
17/3 – Mikasa, Bologna, w/ Regarde


  • 1.2K
    Shares