buchla-2 Don Buchla, pioniere del sintetizzatore modulare, è morto mercoledì 14 settembre. La notizia è stata confermata sul sito ufficiale di Buchla, la sua azienda produttrice di synth e strumenti musicali. Ezra, suo figlio, ha confermato a THUMP che suo padre è morto per delle complicazioni legate alla sua battaglia contro il cancro. Aveva 79 anni. Don Buchla è stata una delle figure fondamentali nella creazione dei primi sintetizzatori. Costruì il suo primo synth modulare, il Buchla 100, nel 1963. Iniziò a venderli nel 1966. Nel 1969, vendette il Series 100 a CBS, noto network televisivo americano. Creò molti altri modelli di sintetizzatore, tra cui il celebre Buchla 700. Nel 2012, Buchla vendette la sua azienda, impossibilitato a continuare a gestirla a causa della sua malattia. Molti musicisti hanno dimostrato il loro cordoglio: Kaityln Aurelia Smith ha scritto di essere “eternamente grata per la sua esistenza”, e che Buchla ha “cambiato le vite di tantissimi musicisti e creatori di suoni.” Floating Points ha definito il suo lavoro “strumentale nel ridefinire la musica elettronica e nell’ispirare generazioni di musicisti.” Un video qua sotto lo ritrae suonare dal vivo assieme ad Alessandro Cortini.