skepta

Come ben saprete ieri è stata la serata del Mercury Prize e – ad un anno dall’inaspettata vittoria di Benjamin Clementine con il suo At Least for Now – i candidati di questa edizione erano i seguenti:

ANOHNI – Hopelessness
Bat for Lashes – The Bride
David Bowie – Blackstar
Jamie Woon – Making Time
Kano – Made in the Manor
Laura Mvula – The Dreaming Room
Michael Kiwanuka – Love & Hate
Radiohead – A Moon Shaped Pool
Savages – Adore Life
Skepta – Konnichiwa
The 1975 – I Like It When You Sleep, for You Are So Beautiful yet So Unaware of It
The Comet Is Coming – Channel the Spirits

Nonostante la concorrenza di artisti come Bowie e Radiohead, a portarsi a casa una vittoria dopotutto non così insperata è stato Skepta, che è così diventato il secondo artista grime ad aggiudicarsi il premio dopo Dizzee Rascal nel 2003 con Boy in da Corner. Il rapper di Tottenham, visibilmente emozionato, ha ritirato il premio insieme ai suoi colleghi di Boy Better Know e ai suoi genitori. Potete guardare il video della premiazione qui sotto.