m.i.a.

Se avete letto la nostra lista dei migliori video dell’anno, sarete sicuramente in grado di identificare quale delle 30 clip sia stata la più controversa dell’anno. Esatto, si tratta di M.I.A. con la sua Borders, singolo estratto dal disco in uscita Matahdatah. L’intero videoclip, diretto dalla stessa Mathangi Arulpragasam, non è altro che un forte messaggio di denuncia riguardante la chiusura delle frontiere e le condizioni dei rifugiati; ma c’è un dettaglio preciso a cui è difficile non fare immediatamente caso: la divisa modificata del Paris Saint Germain indossata dall’artista di origine tamil. In questo caso il logo di Fly Emirates, sponsor del club calcistico parigino, è trasformato in un provocatorio “Fly Pirates”.

Sono passati quasi due mesi dall’uscita di Borders, e nel frattempo – meglio tardi che mai – il video è passato sotto gli occhi dell’amministratore delegato del PSG Jean-Claude Blanc (tra l’altro ex presidente della Juventus). La società sportiva ha scritto una lettera ai legali della Universal Music, che è stata immediatamente condivisa su Twitter da M.I.A.:

Nel messaggio si leggono lamentele come: “più che essere sorpresi, semplicemente non capiamo perché siamo stati associati, attraverso il nostro logo e la divisa ufficiale dei giocatori della nostra squadra, ad una simile denuncia”, o ancora: “consideriamo che l’uso del nostro brand e della nostra immagine in un videoclip che denuncia il trattamento dei rifugiati sia fonte di discredito per il nostro club”. Passando invece al lato pratico, le richieste presentate dal club francese all’etichetta discografica sono le seguenti: sospendere la diffusione del video su ogni media, astenersi dall’utilizzare nuovamente il logo del PSG e, ovviamente, ripagare la società “per il danno subito”. Il tutto da attuare entro 24 ore.

Siamo curiosi di sapere che giocatore affiancheranno a Zlatan Ibrahimovic dopo aver incassato il denaro dalla Universal e da M.I.A.. Intanto qui sotto potete guardare il video di Borders, che ancora non è stato eliminato da nessuna piattaforma: