•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

kurt vile

Kurt Vile ha annunciato i dettagli del successore di Wakin on a Pretty Daze: si intitola b’lieve i’m goin down…, tutto senza maiuscole e coi puntini alla fine. L’album uscirà il 25 settembre via Matador. Quella sopra è la copertina, sotto trovate la tracklist in due versioni: quella standard e quella deluxe da 3 LP, contenente diversi brani esclusivi. b’lieve i’m goin down e Bad Omens (No Faders) sono ottenibili anche preordinando il disco su Amazon o iTunes.

b’lieve i’m goin down…:

01 Pretty Pimpin
02 I’m an Outlaw
03 Dust Bunnies
04 That’s Life, tho (almost hate to say)
05 Wheelhouse
06 Life Like This
07 All in a Daze Work
08 Lost My Head there
09 Stand Inside
10 Bad Omens
11 Kidding Around
12 Wild Imagination

Deluxe 3 LP Edition: believe I’m goin (deep) down…

13 b’lieve i’m goin down
14 Less Talk (More Walkin Away)
15 Nicotine Blues
16 Bad Omens (No Faders)
17 No Stranger to the Ball Bust
18 Sax Omens (J Turbo)

Per non farsi mancare niente, parte del comunicato stampa che accompagna il disco è stato scritto da Kim Gordon, che è partita con un discorsone di quelli che ciao che potete leggere qua sotto. In fondo trovate il video ufficiale del primo singolo: Pretty Pimpin’, diretto da Daniel Henry.

Kurt crea il suo stesso mito; un ragazzo/uomo con una vecchia voce soul nell’era del tutto digitale che diventa qualcosa di diverso, ed è per questo che questo disco mirato, brillantemente limpido e apparentemente candido è un respiro d’aria fresca. Registrato e mixato in diversi luoghi, tra cui Los Angeles e Joshua Tree, b’lieve i’m goin down… è una stretta di mano che attraversa gli Stati Uniti, dalla costa est a quella ovest, passando per avvenimenti storici come la dust bowl (“valley of ashes“), l’onestà e il modo di parlare diretto di Woody Guthrie, e un canyon in California nel buio della notte che galleggia in un paesaggio quasi senz’acqua. Il disco è completamente aria, senza peso, senza corpo, ma affondato in una convincente autenticità, nella miglior versione possibile di reinvenzione cantautoriale.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •