Due Facce è il nuovo album di Biga, in anteprima su Rumore

Biga (al secolo, Francesco Bigazzi) – beatmaker, DJ e instancabile collezionista di dischi – rappresenta un solido punto di riferimento per la scena hip hop nazionale fin dai suoi esordi alla consolle, nella Firenze dei tardi anni ’90. Dopo aver esplorato ogni possibile diramazione della musica afro-americana, il nostro ha abbracciato sonorità globali, instaurando un legame profondo con la tradizione
musicale latina e più specificamente brasiliana. Ora è il momento dell’album Due Facce, in uscita per UR Suoni: un beat tape che inaugura il sodalizio con l’etichetta e converge tutto il bagaglio culturale tipico del personaggio. Alla base delle composizioni ci sono campioni sporchi, grassi e fruscianti. I beat di estrazione funk e i bassi potenti forniscono fondamenta solide al suono. Quindici brevi acquerelli sonori in cui si spazia da ritmiche incalzanti a umori jazzati, arrivando in certi episodi a sfiorare la rarefazione tipica della bossa o le
dilatazioni spazio-temporali di certo post-rock.

Due Facce è un’ode alla cultura del vinile, una dichiarazione d’amore nei confronti della musica. Qua sotto puoi ascoltare in anteprima il disco: