Rumore Banner SITO NATALE 2023
Home Notizie Dalla rete Isaac Wood, il cantante e chitarrista dei Black Country, New Road, ha...

Isaac Wood, il cantante e chitarrista dei Black Country, New Road, ha lasciato la band

0
6458

I Black Country, New Road hanno annullato i concerti previsti nei prossimi mesi in seguito all’uscita dal gruppo del cantante e chitarrista Isaac Wood

RUMORE COVER FB NATALE 2023

“Abbiamo alcune notizie da condividere riguardo il futuro della band”, scrivono sui loro social i Black Country, New Road, prima di condividere il messaggio con cui il cantante e chitarrista Isaac Wood annuncia di aver deciso di lasciare la band: “Ho una brutta notizia, cioè che mi sono sentito triste e impaurito”, spiega Wood, “e ho cercato di fare in modo che questo non fosse vero, ma è il tipo di sentimento di tristezza e paura che rende difficile suonare la chitarra e cantare allo stesso tempo. Insieme abbiamo scritto canzoni e le abbiamo suonate, cosa che a volte è stata un’impresa incredibile, ma ora succede che non mi sento più così alla grande e questo significa che non sarò più un membro del gruppo. Per essere chiari: questo non ha niente a che fare con sei delle più grandi persone che conosco, che erano e sono meravigliose in modo scintillante. Se state leggendo questo forse ne avrete visto un po’. È stato un grande piacere e vorrei dire la parola ‘Grazie’ a tutti”.

I BCNR, il cui secondo album Ants From Up There è in uscita il 4 febbraio, hanno quindi deciso di cancellare i live in programma nei prossimi mesi. Ma, aggiungono, “Anche se Isaac non farà più parte del gruppo, il resto di noi continuerà a fare musica insieme come Black Country, New Road. In effetti, abbiamo già iniziato a lavorarci su. Le cose che ci mancheranno nel lavorare con Isaac sono troppe e diverse per essere elencate qui, ma ascoltando la musica che abbiamo fatto insieme, siamo sicuri che ne capirete almeno qualcuna. Sarebbe difficile sopravvalutare quanto le nostre esperienze come gruppo ci abbiano influenzato. In effetti, è difficile dire qualcosa di sensato su ciò che siamo riusciti a fare. Ma è stato sicuramente il privilegio più grande fare tutto insieme, come sette amici”.