Dave Gahan torna a collaborare coi Soulsavers per l’album di cover Imposter

Date:

(Credit: Spencer Ostrander e Joe Magowan)

Il terzo album di Dave Gahan & Soulsavers includerà cover di brani di Bob Dylan, Neil Young, PJ Harvey e Cat Power fra gli altri

Dopo The Light The Dead See del 2012 e Angels & Ghosts (2015) torna il sodalizio fra Dave Gahan e i Soulsavers di Rich Machin con la raccolta di cover Imposter, in uscita il 12 novembre per Columbia/Sony. I 12 brani che compongono la tracklist sono stati scelti per accompagnare gli ascoltatori in un viaggio musicale che attraversa generi e momenti diversi, includendo, tra gli altri, canzoni di Neil Young, Bob Dylan, PJ Harvey, Charlie Chaplin, Cat Power e Mark Lanegan. Tutti i brani hanno un profondo significato per Gahan, rendendo quindi l’album una riflessione sulla sua stessa vita – una storia raccontata da altri, ma comunque impregnata della voce distintiva dell’artista.

“Quando ascolto le voci e le canzoni delle altre persone – e più precisamente il mondo in cui le cantano e interpretano le parole – mi sento a casa”, dice il frontman dei Depeche Mode “Mi ci identifico. Mi dà conforto più di qualsiasi altra cosa. Non c’è un solo artista all’interno del disco che non mi abbia fatto commuovere. So che abbiamo realizzato qualcosa di speciale, e spero che le altre persone percepiscano tutto questo e che ciò le faccia trasportare in una sorta di viaggio – specialmente tutti quelli che amano la musica da anni”.

A differenza dei precedenti album di Dave Gahan & Soulsavers, che sono stati il risultato di collaborazioni e confronti a distanza, la registrazione per Imposter è stata realizzata live con una band di dieci elementi ai Shangri-La Recording Studio a Malibu, in California, a novembre 2019. “Questa è stata la prima volta che ci siamo ritrovati tutti in un posto”, racconta Gahan, “È stata anche fortuna… arrivare a Shangri-La ogni giorno era magico. Prendevamo un caffè, entravamo e ci mettevamo a lavorare”.

Questa è la tracklist:

01. The Dark End of the Street
02. Strange Religion
03. Lilac Wine
04. I Held My Baby Last Night
05. A Man Needs a Maid
06. Metal Heart
07. Shut Me Down
08. Where My Love Lies Asleep
09. Smile
10. The Desperate Kingdom of Love
11. Not Dark Yet
12. Always On My Mind

(Credit: Spencer Ostrander e Joe Magowan)

Il terzo album di Dave Gahan & Soulsavers includerà cover di brani di Bob Dylan, Neil Young, PJ Harvey e Cat Power fra gli altri

Dopo The Light The Dead See del 2012 e Angels & Ghosts (2015) torna il sodalizio fra Dave Gahan e i Soulsavers di Rich Machin con la raccolta di cover Imposter, in uscita il 12 novembre per Columbia/Sony. I 12 brani che compongono la tracklist sono stati scelti per accompagnare gli ascoltatori in un viaggio musicale che attraversa generi e momenti diversi, includendo, tra gli altri, canzoni di Neil Young, Bob Dylan, PJ Harvey, Charlie Chaplin, Cat Power e Mark Lanegan. Tutti i brani hanno un profondo significato per Gahan, rendendo quindi l’album una riflessione sulla sua stessa vita – una storia raccontata da altri, ma comunque impregnata della voce distintiva dell’artista.

“Quando ascolto le voci e le canzoni delle altre persone – e più precisamente il mondo in cui le cantano e interpretano le parole – mi sento a casa”, dice il frontman dei Depeche Mode “Mi ci identifico. Mi dà conforto più di qualsiasi altra cosa. Non c’è un solo artista all’interno del disco che non mi abbia fatto commuovere. So che abbiamo realizzato qualcosa di speciale, e spero che le altre persone percepiscano tutto questo e che ciò le faccia trasportare in una sorta di viaggio – specialmente tutti quelli che amano la musica da anni”.

A differenza dei precedenti album di Dave Gahan & Soulsavers, che sono stati il risultato di collaborazioni e confronti a distanza, la registrazione per Imposter è stata realizzata live con una band di dieci elementi ai Shangri-La Recording Studio a Malibu, in California, a novembre 2019. “Questa è stata la prima volta che ci siamo ritrovati tutti in un posto”, racconta Gahan, “È stata anche fortuna… arrivare a Shangri-La ogni giorno era magico. Prendevamo un caffè, entravamo e ci mettevamo a lavorare”.

Questa è la tracklist:

01. The Dark End of the Street
02. Strange Religion
03. Lilac Wine
04. I Held My Baby Last Night
05. A Man Needs a Maid
06. Metal Heart
07. Shut Me Down
08. Where My Love Lies Asleep
09. Smile
10. The Desperate Kingdom of Love
11. Not Dark Yet
12. Always On My Mind

(Credit: Spencer Ostrander e Joe Magowan)

Il terzo album di Dave Gahan & Soulsavers includerà cover di brani di Bob Dylan, Neil Young, PJ Harvey e Cat Power fra gli altri

Dopo The Light The Dead See del 2012 e Angels & Ghosts (2015) torna il sodalizio fra Dave Gahan e i Soulsavers di Rich Machin con la raccolta di cover Imposter, in uscita il 12 novembre per Columbia/Sony. I 12 brani che compongono la tracklist sono stati scelti per accompagnare gli ascoltatori in un viaggio musicale che attraversa generi e momenti diversi, includendo, tra gli altri, canzoni di Neil Young, Bob Dylan, PJ Harvey, Charlie Chaplin, Cat Power e Mark Lanegan. Tutti i brani hanno un profondo significato per Gahan, rendendo quindi l’album una riflessione sulla sua stessa vita – una storia raccontata da altri, ma comunque impregnata della voce distintiva dell’artista.

“Quando ascolto le voci e le canzoni delle altre persone – e più precisamente il mondo in cui le cantano e interpretano le parole – mi sento a casa”, dice il frontman dei Depeche Mode “Mi ci identifico. Mi dà conforto più di qualsiasi altra cosa. Non c’è un solo artista all’interno del disco che non mi abbia fatto commuovere. So che abbiamo realizzato qualcosa di speciale, e spero che le altre persone percepiscano tutto questo e che ciò le faccia trasportare in una sorta di viaggio – specialmente tutti quelli che amano la musica da anni”.

A differenza dei precedenti album di Dave Gahan & Soulsavers, che sono stati il risultato di collaborazioni e confronti a distanza, la registrazione per Imposter è stata realizzata live con una band di dieci elementi ai Shangri-La Recording Studio a Malibu, in California, a novembre 2019. “Questa è stata la prima volta che ci siamo ritrovati tutti in un posto”, racconta Gahan, “È stata anche fortuna… arrivare a Shangri-La ogni giorno era magico. Prendevamo un caffè, entravamo e ci mettevamo a lavorare”.

Questa è la tracklist:

01. The Dark End of the Street
02. Strange Religion
03. Lilac Wine
04. I Held My Baby Last Night
05. A Man Needs a Maid
06. Metal Heart
07. Shut Me Down
08. Where My Love Lies Asleep
09. Smile
10. The Desperate Kingdom of Love
11. Not Dark Yet
12. Always On My Mind

Redazione Rumore
Redazione Rumorehttps://rumoremag.com
Rumore è da oltre 25 anni il mensile di riferimento per la cultura alternativa italiana. Musica (rock, alternative, metal, indie, elettronica, avanguardia, hip hop), soprattutto, ma anche libri, cinema, fumetti, tecnologia e arte. Per chi non si accontenta del “rumore” di sottofondo della quotidianità offerto dagli altri magazine.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Piu' letti

More like this
Related

RUMORE 100: i 100 dischi essenziali dei cantautori italiani

Rumore 100 è il nuovo progetto editoriale di Rumore e il secondo numero in edicola è dedicato ai 100 dischi essenziali del cantautorato italiano. Al suo interno 200 schede, 100 canzoni e altri 100 titoli indimenticabili

Brian Eno, il nuovo album. Ascolta e guarda il video del singolo There Were Bells

There Were Bells è il primo singolo estratto dal nuovo album di Brian Eno, Foreverandevernomore, in uscita a ottobre

Rumore Week: dal ritiro delle accuse contro Bob Dylan fino all’addetto alla sicurezza al concerto di Kendrick Lamar

Il nostro riassunto della settimana, sopra e sotto i palchi. Dal 25 al 31 luglio 2022

La storia dell’Under Fest di Ravenna e il programma completo dell’edizione 2022

L'ottava edizione dell'Under Fest si svolgerà dal 29 luglio al 10 agosto a Ravenna

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

 

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti.

Con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare dati precisi di geolocalizzazione e identificazione tramite la scansione del dispositivo. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori il trattamento per le finalità sopra descritte. In alternativa puoi accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire o di negare il consenso. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi