• 185
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    185
    Shares

Il nuovo album di IOSONOUNCANE, dal titolo IRA, avrà una durata di quasi due ore e uscirà a metà maggio

Dopo l’uscita del primo singolo Novembre di Iosonouncane accompagnato da una cover Vedrai, Vedrai di Luigi Tenco come b side, ecco arrivare sostanziosi dettagli sul seguito di DIE (2015), ovvero il nuovo disco IRA per la rinata Numero Uno, l’etichetta che dal 1972 ha pubblicato i dischi di Lucio Battisti e che nel 1998 aveva fermato la propria attività. Intanto parliamo della durata: 17 tracce, 1 ora e 50 di musica, in uscita il 14 maggio in triplo vinile e doppio cd. La copertina è una foto di Silvia Cesari supportata dal progetto grafico di Rocco Marchi.

La copertina di IRA ritrae un uomo nudo. Cosa rappresenta impareremo a conoscerlo, a supporlo, a immaginarlo con l’ascolto del disco. Per il momento il messaggio è chiaro, nessuna concessione al nostro tempo. IRA è il frutto di un lavoro estenuante che ha attraversato un arco temporale di circa cinque anni. Un disco che, partendo da circa 15 ore di bozze e provini, IOSONOUNCANE ha scritto e arrangiato in ogni singola parte, nota, accento.

Ci sono poi altri dettagli sugli artisti coinvolti: Serena Locci, Simone Cavina, Mariagiulia Degli Amori, Francesco Bolognini, Simona Norato, Amedeo Perri e la produzione artistica del disco con Bruno Germano. Per ora non ci sono nuovi singoli, quindi ci riascoltiamo Novembre.



  • 185
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    185
    Shares