• 10
    Shares

Dopo aver pubblicato un disco registrato durante il lockdown dal titolo The Black Hole Understands (e pubblicato solo su Bandcamp), i Cloud Nothings hanno annunciato la pubblicazione del nuovo album The Shadow I Remember, prodotto da Steve Albini e in uscita il prossimo 26 febbraio via Carpark.

Insieme all’annuncio, la band ha condiviso il primo singolo Am I Something, con il video diretto da Lu Yang, di cui il frontman Dylan Baldi dice:

Ho conosciuto il lavoro di Lu Yang grazie alla sua mostra a Cleveland, in Ohio, al MOCA Cleveland del 2017. “Sono stato davvero attratto dal suo approccio nell’intrecciare la religione al genere e alle varie funzioni corporee di genere. Anche lo stile di animazione di alcuni dei suoi lavori è esattamente sulla mia lunghezza d’onda, come un gioco psichedelico dei Sims genderless. Molto entusiasta di poter lavorare con Lu!

“Il video musicale creato per i Cloud Nothings”, aggiunge il regista, “è una scena del mio videogioco The Great Adventure of Material World, che descrive una realtà artistica in cui stiamo esplorando e vagando, in modo non binario, le delusioni post-morte e lo stato intermedio del Bardo. Il Bardo ha un significato particolarmente speciale nel buddismo come punto di connessione e stato intermedio tra la vita e la morte, le vite passate e future, la veglia e il sonno e lo spazio nel mezzo”.


  • 10
    Shares