• 146
    Shares

(credit: Pat Castaldo/Wikipedia)

Secondo quanto dichiarato da alcuni musicisti molto vicini, Vern Rumsey, ex bassista della band post HC/noise Unwound a cavallo tra gli anni ’90 e i primi anni 2000, sarebbe morto all’età di 47 anni. Il primo a comunicarlo è stato Conan Neutron compagno di band insieme a David Pajo (Slint) e Lauren K Newman (scomparsa però a fine 2019 e già nei LKN, Palo Verde) negli Household Gods, progetto di cui è stata rivelata l’esisteza solamente il primo maggio 2020 con un disco in uscita, Palace Intrigue.

Conan ha scritto un post su Facebook: “Assolutamente sbalordito e scioccato. Vern Rumsey non c’è più. Non ho nessun dettaglio. Uno degli animi più dolci e puri che conosca, e uno dei miei bassisti preferiti di tutti i tempi. Riesco a malapena a realizzare ora. Ero un grande fan di quello che ha fatto, uno dei miei bassisti preferiti di tutti i tempi. Eravamo concittadini, era il mio compagno di band negli Household Gods e mio amico da molti anni. Sono devastato. È insostenibile e riesco a malapena a gestire questa situazione”

Dalla nascita degli Unwound, originariamente fondati da lui, Justin Trosper e Brandt Sandeno, fino al loro scioglimento nel 2002. Ha poi suonato in numerosi gruppi: Long Hind Legs, Oslo, Fitz of Depression, Witchypool e Flora v. Fauna fino al 2009. Inoltre aveva anche lavorato come ingegnere del suono per Blonde RedheadKARPEnemymine, Novex e Replicator.

Anche Kimya Dawson (ex Moldy Peaches) ha ricordato su Facebook l’amico bassista: “Non so cosa sia successo ma stavo facendo il tifo per lui proprio come ha sempre fatto il tifo per me. Ero una sua grande fan come persona ed ero un ‘groupie totale’ delle sue band”.


  • 146
    Shares