• 28
    Shares

Come prevedibile, durante la serata dei BET Awards 2020, i premi della Black Entertainment Television, sono stati numerosi i riferimenti alla morte di George Floyd e alle proteste del Black Lives Matter, da DaBaby che ha iniziato la sua esibizione steso a terra con un ginocchio sul collo a Megan Thee Stallion – vincitrice del premio come miglior artista hip hop femminile – che si è esibita davanti al logo con il pugno nero.

Ad aprire l’evento sono stati i Public Enemy con il loro classico Fight the Power, inno antirazzista a cui il duo ha aggiunto nuovi versi in tema con l’attualità, accompagnato da altri artisti, come Nas, Black Thought, Questlove, Rapsody, Jahi e YG. Potete vederlo qui sotto:


  • 28
    Shares