• 10
    Shares

Dieci video, una settimana, la nostra selezione.
Dal 22 al 28 giugno 2020

1. Kelly Lee OwensOn

“Questa è forse la canzone più intima e personale che io abbia mai scritto – le due metà del brano riflettono sulla triste accettazione della verità e poi le gioiose conseguenze della liberazione che può venire da quello. Questa cosa può essere chiaramente sentita nella produzione e nell’arrangiamento del brano – la prima metà connessa sonicamente alle rivelazioni interiori e la seconda, la liberazione in azione, il movimento in avanti”.

2. Guapdad 4000Lil Scammer That Could (feat. Denzel Curry)

La collaborazione fra il rapper di Oakland e Denzel Curry è autentico teatro dell’assurdo, dal brano al (soprattutto) video, con i due protagonisti che interpretano trenini e piante.

3. HÆLOSUnknown Melody

“Ci siamo ritrovati a ricordare alcune uscite elettro della metà degli anni 50 e provare nostalgia per quei primi viaggi. Scrivere Unknown Melody a gennaio, è stato catartico per noi ricordare alcuni dei bei momenti in cui tutto sembrava così instabile. Quanto poco sapevamo. Ascoltiamo e impariamo”. 

4. Big Boi & Sleepy BrownCan’t Sleep 

Davanti al murale dipinto ad Atlanta in onore degli Outkast, Big Boi e Sleepy Brown presentano il secondo estratto, dopo Intentions, dal loro nuovo album collaborativo The Big Sleepover, di cui non è ancora stata annunciata la data di uscita. 

5. SilverbacksUp The Nurses

“Amo i Blondie e Kilian (O’Kelly, chitarrista e autore della band dublinese) mi ha sentito mentre cantavo una loro canzone una sera. Qualche giorno dopo mi ha sorpreso con la jam new wave molto nostraUp The Nurses. La canzone parla di amour fou e dell’adorazione non voluta che qualcuno riceve per le attenzioni che ha dato”.

6. Barely CivilBottom Of The Lake

In uscita a settembre, I’ll Figure This Out è il secondo album della band del Wisconsin, “un disco che parla di prendere la decisione di liberarti delle parti di te che non corrispondono più a chi vuoi essere, e andare avanti verso la crescita e un futuro migliore”.

7. CultsSpit You Out

Un video mukbang/ASMR accompagna il primo brano scritto e coprodotto dalla cantante dei Cults Madeline Follin con il compagno di band Brian Oblivion, e che dovrebbe anticipare il seguito dell’album del 2017 Offering. Insieme ai due, alla produzione, Shane Stoneback e John Congleton. 

8. KlloSomehow

“Somehow è uno dei brani più ballabili del disco e uno dei più difficili da completare. Probabilmente è il più vicino a Virtue, sia musicalmente che nel modo in cui si apre. è passato attraverso varie incarnazioni prima di arrivare allo stato definitivo. Anche se al tempo è stata dura, consideriamo il processo una cosa positiva. Le canzoni più difficili da finire di solito sono quelle con cui le persone si connettono maggiormente. Si tratta solo di semplificare le idee una volta che abbiamo finito di lavorarci”.

9. SamiaFit N Full

“Per qualche ragione le parole “fit” e “full” mi sono sempre sembrate reciprocamente esclusive. Ho scritto questo brano quando vivevo nell’east village, sopraffatta dalla magia e dalla cultura intorno a me e letteralmente capace solo di pensare al mio cazzo di corpo. Ho cercato di scrivere dalla prospettiva della persona che volevo essere invece della persona che guarda il suo riflesso nella vetrina di Veselka”.

10. JPEGMAFIATHE BENDS!

Dopo BALD!, COVERED IN MONEY!, BODYGUARD! e CUTIE PIE!, un nuovo brano a lettere maiuscole e punto esclamativo. Che si apre con un discorso di Trump che esprime il suo “supporto alla comunità afroamericana, ed è accompagnato da un video in cui JPEGMAFIA gira e rappa per il deserto agghindato da allevatore di api.

Qua puoi guardare gli altri video usciti in questa settimana.


  • 10
    Shares