• 53
    Shares

Nel loro nono album Miasma, in uscita il 7 febbraio per Artoffact Records, gli OvO “cercano di restituire quanto fantascienza e realtà siano a ben vedere contigue nella nostra contemporaneità e quanto, dunque, il miasma sia vicino a noi”. Con quello che definiscono uno dei loro dischi più morbosi, Bruno Dorella (Ronin, Bachi da Pietra, Tiresia, GDG Modern Trio, Sigillum S) e Stefania Pedretti (?Alos) tornano alle radici punk/hardcore, mantenendo intatta la tipica elettronica organica e rumorosa, così come la contaminazione radicale fra tribalismo e futurismo, aggiungendo una significativa quantità di caos, nella rappresentazione alchemica delle tre fasi del miasma (Psora, Lue e Sicosi, secondo il saggio Malattie croniche di Samuel Hahnemann risalente al 1828).

Il singolo Queer Fight è “la nostra personale ode alla rabbia positiva. È la metafora della vita quotidiana: le persone combattono le regole che non concedono spazio alla diversità, quindi si tratta di una sfida contro l’inflessibilità della società. Queer Fight vuole essere un motto di una lotta unita per la libertà di tutti”. Potete sentirlo qui sotto:


  • 53
    Shares