• 9
    Shares

Il nostro riassunto della settimana, sopra e sotto i palchi
dal 28 ottobre al 3 novembre 2019

1. IL KITKAT DEI MISFITS

Una cattiva notizia per i golosi: non si mangia. Una buona per i collezionisti di action figures: per Halloween i Misfits hanno realizzato dei nuovi pupazzetti con le loro fattezze, e sono in formato KitKat. Si chiamano KillKat e sono stati prodotti in edizione limitata: 666 pezzi.

2. RIVERS CUOMO PER ANDREW YANG

Dopo l’endorsement di Jack White per Bernie Sanders, arriva quello del leader degli Weezer per il candidato democratico alle elezioni del 2020 Andrew Yang: Rivers Cuomo è saliti sul palco a Des Moines in occasione dell’evento chiamato Yangapalooza.

3. OLIVIA COLMAN E PHOEBE WALLER-BRIDGE CANTANO I PORTISHEAD

In questi giorni si è parlato di un probabile ritorno dei Portishead, ma si è parlato della band di Bristol anche indirettamente, e cioè per la cover del loro classico Glory Box eseguito da Olivia Colman, accompagnata da Phoebe Waller-Bridge all’ukulele. Il brano scelto dalle due attrici fa parte dell’album benefico Got It Covered.

4. JAKE HILL CANCELLA UN CONCERTO PER PROTESTA CONTRO MORRISSEY

Il rapper Jake Hill ha cancellato il suo concerto alla White Oak Music Hall di Houston per protesta contro Morrissey, ma non c’entra la politica, bensì il fatto che Moz, di cui era in programma il live la stessa sera, aveva fatto vietare la vendita di carne in tutta la location. “Questo è il nostro ventesimo concerto”, dice Hill sui social, “siamo stanchi, cazzo. Voglio solo rilassarmi, mangiare il nostro cibo, ma a quanto pare Dio è qui e sta facendo in modo che non possiamo mangiare carne. Perciò, odio fare questo ma non mi inchinerò a questo tizio. Lo show è cancellato, mi dispiace”.

5. SEBASTIAN BACH SENZA CASA PER LA SECONDA VOLTA

Come si dice, la fortuna è cieca ma la sfiga ci vede benissimo, e pare che ce l’abbia con Sebastian Bach: pochi anni dopo che la sua casa nel New Jersey è stata distrutta dall’uragano Irene, la famiglia è stata evacuata, stavolta dalla villa in California minacciata da un incendio. “Dovete scusarmi”, ha detto il leader degli Skid Row, che si trovava a Orlando per un concerto, “sto perdendo la testa. Mia moglie e i miei figli sono stati evacuati dalla nostra casa in California. Evacuazioni obbligatorie nella mia strada. Ho un concerto stasera. Sto dando di matto”.

E se non vi bastano queste news in pillole, qua trovate quelle musicali e qua quelle scovate dalla rete.


  • 9
    Shares