Rumore Week: che cosa ̬ successo questa settimana (1/7 Р7/7)

Date:

Il nostro riassunto della settimana, sopra e sotto i palchi
dal 1 al 7 luglio 2019

NOEL VS LIAM

I fratelli Gallagher hanno litigato. Che novità. Stavolta il confronto via social è avvenuto a causa di un messaggio mandato da Liam alla moglie di Noel, rea di aver definito il suo set a Glastonbury “piuttosto datato”. “Dì alla tua matrigna di stare molto attenta”, ha scritto via sms Liam alla nipote, e subito è arrivata la risposta via Twitter di Noel: “Quindi adesso mandi messaggi minacciosi attraverso la mia figlia adolescente? Sei sempre stato bravo a intimidire le donne, vero? Che cosa stai pensando di fare? Prendere mia moglie per il collo per farle vedere chi è il capo…”. Il riferimento è a una foto dell’anno scorso in cui si vedeva Liam afferrare per il collo la compagna Debbie Gwyther.

BRIAN MAY RACCONTA LA MISSIONE HERA

Il chitarrista astrofisico dei Queen spiega in un video dell’ESA, la European Space Agency, la missione HERA, la prima di sempre a portare una navicella in un doppio asteroide. “Il sistema di asteroidi – chiamato Didymos”, spiegano, “è tipico delle migliaia che pongono un rischio d’impatto al nostro pianeta, e persino il più piccolo dei due sarebbe grande abbastanza da distruggere una intera città se dovesse collidere con la Terra. Hera ci aiuterà a scoprire se sia possibile deviare questo tipo di asteroide in corso di collisione con la Terra. La missione rivoluzionerà la nostra comprensione degli asteroidi e come proteggerci da loro, e quindi potrebbe essere cruciale per salvare il nostro pianeta. All’inizio, la NASA impatterà la sua navicella DART contro l’asteroide più piccolo – noto come Didymoon – prima che Hera arrivi per mappare il cratere d’impatto risultante e misurare la massa dell’asteroide”.

A$AP ROCKY ARRESTATO

Guai per A$AP Rocky, arrestato a Stoccolma con l’accusa di aggressione. Secondo quanto riportato da TMZ, il rapper avrebbe rotto le cuffie di due ragazzi, che l’avrebbero seguito minacciando di chiamare la polizia dino a quando Rocky e la sua crew si sarebbero fermati e avrebbero preso a pugni e calci uno dei due.

L’INCIDENTE DI PAUL THOMSON DEI FRANZ FERDINAND

I Franz Ferdinand saranno costretti a fare a meno per le prossime date del tour del loro batterista, che sarà sostituito da Mike Evans. “Ci dispiace dirvi”, spiegano sui social, “che Paul si è rotto un dito a causa di un brutto quadro caduto dal muro di un albergo a Casablanca. L’osso si è rotto in piccoli pezzi e non riesce a tenere in mano la bacchetta”.

LA NINNA NANNA DI MARK OLIVER EVERETT PER IL PRINCIPE ARCHIE

“Volevo mandarvi questo messaggio speciale”, dice in un video il frontman degli Eels rivolgendosi al principe Harry e a Meghan Markle, “per dirvi che non sono arrabbiato per il fatto che avete rubato il nome a mio figlio. Infatti, vi canterò una canzone speciale dal nuovo album degli Eels, The Deconstruction, una ninna nanna per il mio Archie. Potete cantarla al vostro Archie. Possiamo usarla tutti”.

[td_smart_list_end]

E se non vi bastano queste news in pillole, qua trovate quelle musicali e qua quelle scovate dalla rete.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Piu' letti

More like this
Related

RUMORE 100: i 100 dischi essenziali dei cantautori italiani

Rumore 100 è il nuovo progetto editoriale di Rumore e il secondo numero in edicola è dedicato ai 100 dischi essenziali del cantautorato italiano. Al suo interno 200 schede, 100 canzoni e altri 100 titoli indimenticabili

Le foto dei Karate al Circolo Magnolia di Milano – 01/08/2022

Starfooker ha documentato per noi la data milanese del tour della reunion dei Karate

Brian Eno, il nuovo album. Ascolta e guarda il video del singolo There Were Bells

There Were Bells è il primo singolo estratto dal nuovo album di Brian Eno, Foreverandevernomore, in uscita a ottobre

Rumore Week: dal ritiro delle accuse contro Bob Dylan fino all’addetto alla sicurezza al concerto di Kendrick Lamar

Il nostro riassunto della settimana, sopra e sotto i palchi. Dal 25 al 31 luglio 2022

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

 

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti.

Con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare dati precisi di geolocalizzazione e identificazione tramite la scansione del dispositivo. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori il trattamento per le finalità sopra descritte. In alternativa puoi accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire o di negare il consenso. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi