• 19
    Shares

“Cari amici, è con grande dispiacere che devo posticipare il mio tour previsto per giugno”, scrive Brian Wilson sui suoi canali social, motivando poi la scelta con l’esigenza di prendersi cura della sua salute. Continua infatti nel post: “Non è un segreto che io abbia convissuto con la malattia mentale per molti decenni. Ci sono stati momenti in cui era insostenibile ma grazie ai medici e le cure ho potuto avere una vita bella, sana e produttiva con il supporto di famiglia, amici e fan che mi hanno aiutato in questo viaggio. Come forse saprete, nell’ultimo anno sono stato perato tre volte alla schiena. Le operazioni sono andate bene e sono più forte di quanto sia mai stato da molto tempo. Però, dopo l’ultima operazione ho iniziato a sentirmi strano, ed è stato piuttosto spaventoso per un po’. Non mi sentivo me stesso. Mentalmente insicuro è come riesco a descrivere la sensazione. Non sappiamo per certo a cosa sia dovuto ma so che non mi farebbe bene adesso stare on the road e in questo momento sto tornando a Los Angeles. Ho tutte le intenzioni di fare questi concerti ed ero eccitato per il fatto di tornare a suonare. Sono stato in studio a registrare e provare con la mia band e mi sentivo meglio. Ma poi è tornato e lottavo con queste cose nella mia testa e dicevo cose che non volevo senza sapere perché. Non l’avevo mai provato prima e ancora non capiamo. Mi riposerò, mi riprenderò e ci lavorerò con i miei dottori. Non vedo l’ora di stare bene e vedervi tutti più avanti. La musica e i fan sono quello che mi fa andare avanti e so che è una cosa che supererò DI NUOVO.


  • 19
    Shares