Dieci video, una settimana, la nostra selezione.
Dal 29 aprile al 5 maggio 2019

1. Culture AbuseGoo

A circa un anno dal secondo album Bay Dream, la band di San Francisco si prepara a partire per un nuovo tour e per festeggiare pubblica il singolo Goo – niente a che vedere coi Sonic Youth – e relativo video, lo-fi e sgranato come si conviene, co-diretto dal frontman David Kelling con Barbara Georges.

2. ludovic alarieje te laisse fermer mes yeux

La quarta anticipazione del nuovo album del cantautore canadese We’re A Dream Nobody Wrote Down?, è una ballad che la lingua francese, come da (piacevole) cliché, rende ancora più romantica, e a cui il video di Sylvain Chaussée and Max Voss aggiunge un ulteriore tocco di dolcezza e nostalgia.

3. Absolutely FreeCurrency Featuring U.S. Girls

“Siamo stati ispirati da Remain in Light dei Talking Heads nello scrivere il disco, e in questo brano in particolare, volevamo sovvertire il tropo “frontman con corista donna”. Siamo davvero grati a Meg degli U.S. Girls per il suo contributo e il supporto a questo progetto, il suo lavoro e la sua etica sono stati di ispirazione”.

4. Julia ShapiroA Couple Highs

“L’inquietudine suburbana incontra la bellezza del nord-ovest del Pacifico in questo sottile omaggio al film di Kelly Reichardt Wendy and Lucy. A Couple Highs è il secondo singolo tratto da Perfect Version, il debutto solista di Julia Shapiro, cantante e chitarrista di Chastity Belt e Childbirth.

5. Stef ChuraThey’ll Never

“Ho scritto questa canzone quando vivevo in un edificio a Ypsilanti che non era in regola. Nessuno se ne prendeva cura. La cucina era marcia, i tappeti sporchi e la casa non era finita. Questo posto esisteva in uno strano regno. “Sideways from grace the angles lost”, significa che da una certa angolazione e nella giusta luce puoi vedere cosa è fuori posto”.

6. Tricot Butter

Il trio math-rock giapponese Tricot mancava dalle scene dallo scorso anno, quando aveva pubblicato il singolo Potage/On The Boom, un anno dopo la pubblicazione del terzo album, 3, uscito nel 2017. Ora si rifanno vive, ma solo in giappone, con l’EP Repeat. Noi possiamo comunque vedere il video di lancio, dai toni vintage e sensuali.

7. Ryan PollieRaincoat

Indossate l’impermeabile, inforcate gli auricolari e andate a fare un giro sotto la pioggia con la colonna sonora del terzo singolo tratto dall’album in arrivo di Ryan Pollie. Se volete proprio esagerare, portatevi un giornale da leggere, e se si inzuppa, pazienza. A Ryan sembra piacere l’esperienza di leggere sotto l’acqua.

8. Jade JacksonBottle It Up

Wilderness, il secondo album di Jade Jackson, arriva dopo un periodo oscuro della vita dell’artista, fra incidenti, depressione e dipendenze che l’hanno portata al punto di mettere in discussione il suo talento: “per la prima volta da quando avevo scritto la mia prima canzone, non credevo più nella mia musica”. Ora è arrivato il lieto fine.

9. Palehound Worthy

“Worthy parla di quando pensi di non meritarti l’amore anche quando hai una relazione. Parla di anni in cui sono stata condizionata dall’odio per il mio corpo e dello chock di trovare una persona che non mi chiedeva di cambiare. Il video, diretto da Robert Kolodny, è il seguito del video di Aaron, ci sono gli stessi personaggi ma io sono senza maschera”.

10. Anders RhedinEquilibrium

Il producer danese si prende una pausa dal dancefloor per pubblicare un album ambient, Kyoto Window, il primo di una serie di cassette di musica da meditazione. “è importante per me”, dice, “che questa musica suoni calda e satura invece che fredda e digitale. Perché in questo modo è più vicina a un sentimento di calma”. Il video aiuta.

Qua puoi guardare gli altri video usciti in questa settimana.