• 10
    Shares

Il nostro riassunto della settimana, sopra e sotto i palchi
dall’11 al 17 marzo 2019

1. IL VICINO PIANISTA VS KARIM QQRU DEGLI ZEN CIRCUS

Chi è che non ha mai avuto problemi coi vicini per questioni musicali? Nei giorni scorsi è successo al batterist degli Zen Circus Karim Qqru, che ha raccontato su Instagram la discussione con un pianista trasferitosi di recente “Ieri pomeriggio”, scrive, “stavo studiando alla batteria un brano del sommo Nate Smith; dopo una ventina di minuti poso le bacchette per bere un sorso d’acqua e sento flebile dall’esterno un “ehi, batterista” soffocato e lontano. Le batterie che ho in casa, al contrario del pad, le suono solo in orari precisi (mentre i vicini sono al lavoro), quindi mi stupisco non poco del “richiamo”. Apro la finestra e mi piove addosso un “ti prego, basta con quel 7/8, mi stai facendo uscire di testa, fai un tempo pari ti scongiuro, sto studiando il Preludio in Mi minore di Chopin che è in 4/4, mettiamoci d’accordo”. Alla fine abbiamo trovato una soluzione, raggiungendoci a metà strada: un 4/4 suonato ad un bpm più alto :)”. Il post, scrive successivamente, “ha generato un’accesa, antica ed avvincente discussione tra musicisti (ma non solo) che andrò ad intitolare “La solitudine dei tempi dispari” (per citare Paolo Giordano). La diatriba si è conclusa con un testa testa 50% Vs 50%, quindi manca l’1% per governare”.

2. STORMZY CERCA GIOVANI SCRITTORI

Stormzy ha lanciato un concorso per cercare giovani scrittori da lanciare con #Merky, la collana Penguin che cura da qualche mese. Il concorso è aperto ad autori inglesi o irlandesi inediti di fiction, non-fiction e poesia dai 16 ai 30 anni. “Conosco troppi scrittori di talento che non hanno la possibilità di essere letti. Spero che #Merky Books possa essere un punto di riferimento grazie al quale possano dire “Posso essere un autore” e raggiungere i loro traguardi. Leggere e scrivere da piccolo è stato importante per arrivare dove sono adesso. Dal profondo del cuore, non vedo l’ora di sentire le vostre storie e farle uscire nel mondo”.

3. LE CASSETTE DI BJÖRK

Tempo di ristampe vintage per Björk, che ha annunciato l’uscita di tutti i suoi album, da Debut del 1993 all’ultimo Utopia in musicassetta, in edizione speciale e limitata. Tutte le nove cassette saranno colorate in tono con l’artwork della copertina originale.

4. IL PERCUSSIONISTA DEGLI SLIPKNOT FA CAUSA AL RESTO DELLA BAND

Il percussionista degli Slipknot Chris Fehn ha fatto causa agli altri membri del gruppo per un’incomprensione finanziaria: secondo quanto riporta The Blast, Fehn avrebbe scoperto di recente che i suoi compagni di band avevano creato diverse imprese finaziarie affiliate agli Slipknot in vari stati, mentre lui credeva che i profitti derivati da tour e merchandise venissero gestiti da un’unica compagnia che pagava equamente il gruppo. Corey Taylor ha scritto su twitter che “leggerete un sacco di stronzate oggi. Dirò solo questo. Aspettate fino a quando la verità verrà fuori”.

5. SOULJA BOY IN MANETTE

Soulja Boy è stato arrestato per aver violato la libertà vigilata. Il rapper era stato condannato nel 2014 per possesso di arma da fuoco, e di nuovo nel 2016, quando la polizia gli aveva trovato una pistola in casa. Ora la polizia avrebbe di nuovo trovato delle munizioni nella sua abitazione.

E se non vi bastano queste news in pillole, qua trovate quelle musicali e qua quelle scovate dalla rete.


  • 10
    Shares