• 35
    Shares

“I Pearl Jam sono onorati di essere ambasciatori dei Record Store Day per il 2019″, dice Mike McCready, chitarrista e membro fondatore della band che sarà ambasciatrice della dodicesima edizione del RSD, che si celebra il 13 aprile. “I negozi di dischi indipendenti sono estremamente importanti per me, e lo sono da quando avevo 12 anni. Prima ancora che sapessi veramente cosa fossero, c’era una certa sensazione di ‘questo è un sogno diventato realtà’ ed è un paese delle meraviglie e c’è così tanto da imparare qui… ed è ancora così. Supporta tutti i negozi di dischi indipendenti che puoi. Sono davvero una buona parte della società. Sai se ami la musica, questo è il posto giusto per scoprirla ed è importante aiutare le persone che lavorano qui. E richiede uno sforzo perché devi cercare qualcosa che vuoi, devi parlare alla gente. Ho dovuto parlare con le persone per capire quale disco degli Aerosmith dovessi avere prima o qualsiasi altra cosa nel corso di un’intera giornata. È un posto dove imparare. È un posto dove divertirsi. Ed è un posto dove scoprire nuova musica. Vieni al Record Store Day, ma rendilo anche Record Store Year”.

“Ho lavorato nei negozi di dischi per tutta la mia vita”, aggiunge Carrie Colliton, co-fondatrice e organizzatrice del Record Store Day, “e mi sento come se fossi cresciuta con i Pearl Jam a causa di tutto ciò. Una delle prime copie di ‘Ten’ che ho posseduto è stata con me in un lungo viaggio attraverso l’Europa in un’epoca che mi ha dato tanto. Alcuni dei miei più folli e migliori saldi di mezzanotte erano per gli album dei Pearl Jam e una qualsiasi delle loro canzoni mi fa pensare ai miei colleghi preferiti dei negozi di dischi. Questa scelta sull’ambassador è molto naturale, si tratta di una band che rimane fedele a se stessa e alle persone che li amano, una forma di vendita al dettaglio come quella dei negozi di dischi che fa più o meno la stessa cosa”.


  • 35
    Shares