• 28
    Shares

Ascoltate voi stessi e guardate nell’Infinito e dello Spazio e del Tempo. Là echeggiano il canto degli Astri, la voce dei Numeri, l’armonia delle Sfere. 
– Ermete Trismegisto –

Cosa cantano gli astri a febbraio 2019. L’oroscopo di Rumore aggiornato ogni settimana

di Sofia Antinori

ARIETE
A che ora sarò felice? Non mi piace vederti così tentennane, insicuro, esitante, Ariete. Probabilmente un cambiamento recente ti ha destabilizzato più di quanto non credessi, ma non è il caso di rimanere paralizzato per un dubbio. Non fare come il Claudio della saga metal-fantascientifica dei visionari Coheed and Cambria. Non lasciarti spaventare o innervosire dalla minaccia di distruzione del tuo mondo da parte di un risoluto Scrittore (aka un cielo dispettoso) che ti annuncia l’approssimarsi delle pagine finali. Piuttosto raccogli le forze, fai scorta del tuo “carburante” preferito e scrivi da solo il finale che preferisci.

Settimana 2 (8 – 14 febbraio)
“Mi era stato detto che l’amore avrebbe tenuto strette le vecchie amicizie. Ma quando parti ti chiudi la porta alle spalle”. È la vita, dicono, una serie di porte e chiavi perdute. Sta a te, però, Ariete, non perdere mai nulla e diventare l’eccezione.

Settimana 3 (15 – 21 febbraio)
Senti troppi grilli parlanti che ti dispensano consigli non richiesti con la costanza di una goccia cinese? Salutali gentilmente e… segui l’intuito. Con moderazione e calcolo. Il gioco d’azzardo è sconsigliato.

Settimana 4 (22 – 28 febbraio)
Casa dolce casa. Anche se c’è folla, anche se ogni scusa è buona per festeggiare con pranzi a sei portate. Anche se i decibel superano sempre la soglia consentita. A volte fa bene tornarci, se sei lontano. Altre, rimanerci. Per ricaricarsi.

TORO
Sicuramente qualcuno, con una buona dose d’invidia, cercherà di ridurti a un (falso) cliché. Come accadde alla povera Marianne Faithfull, ancora ingiustamente ricordata per una leggenda che aveva come co-protagonisti Mick Jagger, una barretta di Mars e il dinamismo della swinging London. Come Marianne, Toro, tu hai ben altro da offrire. Hai, prima di tutto, allure, il dono più prezioso che il cosmo possa offrirti. Sei al centro di ogni vicenda, sei fonte di ispirazione, sei il punto di riferimento per anime e corpi persi. Se aggiungiamo anche che il destino ti ha preso in grande simpatia, direi proprio che hai fatto Bingo. Non gettare via le cartelle fortunate!

Settimana 2 (8 – 14 febbraio)
Prenota un posto sul missile numero 9 e vai su Venere. Troverai ad aspettarti abbondanza amorosa in ogni forma ed espressione. Approfittane, non devo neanche dirtelo.

Settimana 3 (15 – 21 febbraio)
Sentirsi intrappolato nello spazio non è una bella sensazione. Ti sembra che nessuna azione o reazione abbia in senso. E hai la sensazione che il tuo incubo peggiore, non avere una via d’uscita, si stia avverando. Niente panico, Toro. Il sole sta per spuntare.

Settimana 4 (22 – 28 febbraio)
Quando credi che chi si è preso i tuoi meriti abbia preso anche i benefici che ne derivano, immagina questa scena. Interno notte: persona nota che si crede un dono per l’umanità entra in un club, brillo quanto basta e fondamentalmente solo, con la convinzione di rimorchiare il più possibile. Senti cosa dice? Vedi le reazioni? Allora, chiediti, vorresti davvero essere lui/lei?

GEMELLI
“Puoi spararmi con le tue parole, puoi tagliarmi coi tuoi occhi, puoi uccidermi con il tuo odio, Ma ancora, come l’aria, mi solleverò”. Nel 1978 il chiarissimo grido contro l’oppressione degli afroamericani della poetessa Maya Angelou si moltiplicò diventando un coro. Che sedici anni dopo risuonò nella mente del Ben Harper di Welcome To The Cruel World. Gemelli, inutile dirtelo, ma quando il mese che hai davanti sembra una ciambella senza buco, un flop al botteghino, un possibile vortice di ostacoli, l’unica soluzione è ricordare quell’alto messaggio e farlo diventare una filosofia di vita. Per dare inizio, in ogni circostanza, la risalita.

Settimana 2 (8 – 14 febbraio)
Amore. Croce e delizia. Tormento ed estasi. Lo vuoi, lo cerchi, lo ottieni e non sai conviverci. Devo continuare? Sei in un loop che non ti dà fiato da tutta la vita. Forse è ora di fare una “sana” pausa sigaretta…

Settimana 3 (15 – 21 febbraio)
Cos’è, in realtà, la vittoria, Gemelli? Cullare tra le mani uno scintillante trofeo da esibire in occasioni mondane? Un numero a due cifre di carte di credito per le quali serve un secondo portafogli? O sapere di poter dare sempre il massimo in ogni situazione, anche quando non è premiata da un risultato strabiliante? Trova la tua risposta e tientela stretta.

Settimana 4 (22 – 28 febbraio)
“Che tipo di paradiso cerco? Ho tutto ciò che voglio, ma desidero di più. Forse una chiave, piccola e scintillante, sarà portata a riva”. Se non vivi accanto a uno specchio d’acqua, guarda il bicchiere mezzo pieno: è solo un passeggero momento di apatia.

CANCRO
Inutile nasconderlo, mio caro Cancro. Le tue giornate in questo secondo mese dell’anno iniziano tutte con un grande e sonoro sospiro. E non perché Febbraio è il mese di Sanremo e del Carnevale, cose che ti mettono sempre una gran tristezza. Hai il blues, come direbbe qualcuno, la potente malinconia per qualcosa di indefinito e indefinibile che ti detta ritmi e tempi. La causa? Qualcosa che si è rotto tempo fa. Troppo tempo fa. Ecco perché devi lasciare il passato nel passato. Hai fatto tutto il possibile, non hai nulla da rimproverarti. Per cui perdonati, alleggerisciti e fai un bel sorriso. E goditi sia Sanremo che il Carnevale, anche solo per “demolirli” via social media…

Settimana 2 (8 – 14 febbraio)
“Lava via la tristezza. Portati via il dolore. Il tuo amore cade come pioggia”. E, diciamolo, non è una pioggerellina britannica, ma una serie di copiosi temporali.

Settimana 3 (15 – 21 febbraio)
“In un pianeta fluido e mutevole, creativo e distruttivo. fatto come d’acqua / la congiunzione di principi opposti attivi, passivi libertà, fuoco, dama, gloria, fuoco, acqua / Io berrò fuoco”. Cin.

Settimana 4 (22 – 28 febbraio)
Hai il pieno controllo di tutto. È una strana situazione, per te, far prevalere la lucidità sull’emotività, Cancro, ma fattene una ragione e urlalo ai quattro venti. Accada quel che accada…

LEONE
“La gente è noiosa, ma tu sei tutta un’altra cosa. Diamine, diamoci una possibilità”. Te lo dico con parole semplicissime, Leone: febbraio ha in serbo per te un cambiamento che potresti non gradire, ma che, alla lunga apprezzerai. Rivoluzionerà il tuo modo di pensare senza mutare troppo quell’immagine di coolness a cui tieni tanto. Ti renderà un po’ Father John Misty, assolutamente magnetico, arguto e… accasato. Che voglio dire? Che scoprirai, con un certo disagio. che la relazione mordi e fuggi o a tempo determinato non è l’unica possibilità di amare ed essere amato. La tua corazza si sta sgretolando…

Settimana 2 (8 – 14 febbraio)
Se la vita ti regala limoni, non sempre è il caso di fare limonate. Si possono anche fare limoncelli. La differenza la fa un po’ di “spirito”. Leone, il mio non è un invito a innalzare il tasso alcolico delle tue giornate, ma a non perdere mai il fuoco.

Settimana 3 (15 – 21 febbraio)
Quando qualcosa non ti convince, o presenta lussureggianti insidie, fai un passo indietro. Quando tutto sembra troppo abbagliante o ti prospetta gioie troppo patinate, fai un passo indietro. E fanne un altro tute le volte che tutte queste situazione ti attraggono come il miele per le api…

Settimana 4 (22 – 28 febbraio)
Talvolta, una staycation – uso un termine cool per rendertela più appetibile – è la soluzione-panacea a ogni tipo di male: promesse di cui non eri certo, impegni che sapevi di non poter mantenere. E non ti dispiacerà fare, per una volta, zapping sul divano mentre gli altri si godono il sole della California.

VERGINE
Ti comprendo, Vergine, più di quanto tu possa immaginare. Alla fine del 2018 Marte ha deciso di farti qualche dispetto e adesso ne paghi le conseguenze. Ma quello che Marte non sa, è che tu hai l’inesauribile energia di approntare piani B, C, D e, se necessario, di arrivare anche alla Z per aggirare ostacoli, programmare piani di sopravvivenza in caso di tempesta. Stavolta, però, non è necessario rintanarsi nel bunker antiatomico. Non giocare in sicurezza. Non aspettare che progetti e persone a cui dai il cento per cento perché non conosci il significato della parola mediocrità riconoscano anche materialmente il tuo valore. Alza la voce, come suggerisce la sempre saggia Patti Smith. Poni condizioni. Chiedi. Anche se non nell’immediato, ti sarà dato.

Settimana 2 (8 – 14 febbraio)
“Parla, dimmelo forte e chiaro. Altrimenti non saprò mai cosa pensi o desideri”. Credo sia tutto chiaro, Vergine. Prendi fiato e sciogli la lingua.

Settimana 3 (15 – 21 febbraio)
Febbraio è un mese che tira fuori il tuo blues, Vergine. E ti confonde con una serie di segnali contraddittori, di giri su montagne russe di ogni tipo. Non hai molte soluzioni, se non quella di fare l’albero. Rafforzare radici e rami e rimanere immobile e forte sotto le intemperie.

Settimana 4 (22 – 28 febbraio)
Chi ha detto che un’imperfezione è sempre rovinosa? Se il suono di una bacchetta lanciata contro un muro da un batterista frustrato e non in giornata, viene lasciato in una certa canzone che diventa uno dei brani più apprezzati di una certa band, di certo qualche piccola sbavatura nella tua corsa alla perfezione non pregiudicherà il risultato finale.

BILANCIA
Facciamo un esperimento, Bilancia. Immagina di essere sul ciglio di uno dei grandi blocchi di roccia sedimentaria del Grand Canyon. Immagina di urlare a squarciagola, all’immenso vuoto sotto i tuoi piedi, le tue frustrazioni e i tuoi dubbi. Che suono fa l’eco? Io sento martellamenti percussivi che annunciano uscite di scena, il feedback di chitarre che squarciano nuvole, groove propulsivi di basso che portano nuova vitalità. Una sinfonia sghemba che lentamente si ricompone generando all’armonia. L’unico problema, almeno al momento, è la durata: lunga, lunghissima. Il segreto per sopravvivere e goderne gli effetti benefici? Superare il minuto 26 e godersi il trionfo finale. Che, in breve, vuol dire: non mollare la presa e la primavera sboccerà in tutti i suoi colori.

Settimana 2 (8 – 14 febbraio)
“Navigando da solo su un fiume, provo a trovare la strada di casa. Ma non credo nella magia. La vita è automatica. E non ho problemi a starmene per conto mio”. Talvolta, Bilancia, navigare da soli fa guadagnare nuove prospettive. Pensaci.

Settimana 3 (15 – 21 febbraio)
Quanto è profondo il tuo amore? Per la vita, per gli altri, per il lavoro? Misuralo, ogni giorno di questa settimana. E se il livello è ancora troppo superficiale, spingiti negli abissi!

Settimana 4 (22 – 28 febbraio)
Hai una sensazione indescrivibile e, a tratti, indecifrabile. Una specie di istinto guida che non è tanto netto da farti giocare alla roulette russa con fiducia, ma abbastanza intenso da generare uno sguardo fisso e positivo sul domani. Si chiama ottimismo, Bilancia. Fanne scorta.

SCORPIONE
Trascuriamo il dettaglio che Spanish Sahara dei Foals sia sempre inclusa in classifiche delle canzoni più “rilassanti”. Prendiamo, invece, in considerazione la geografia, Scorpione. Ti trovi in un luogo che credi non esista, tormentato da demoni infuriati che hanno il tuo stesso volto e cerchi in tutti i modi di placarli prima che evadano e facciano a fette nemici veri o presunti. La realtà, però, è che non sei in un livello di God Of War, se ti guardi intorno scoprirai che ovunque ci sono persone che combattono Erinni, draghi, fantasmi. Si chiama vita. La buona notizia è che quest’anno finalmente lo capirai e, con questa nuova consapevolezza aumenterà la tolleranza. E con la tolleranza la gioia. Per cui siedi e rilassati. Se non nel deserto spagnolo, nel posto che più ti piace.

Settimana 2 (8 – 14 febbraio)
“Non puoi cambiare il mondo mai puoi cambiare i fatti. E quando cambi i fatti puoi cambiare i punti di vista”. Degli altri, Scorpione, ma anche i tuoi.

Settimana 3 (15 – 21 febbraio)
“C’è la Luna Nuova stasera e sei prontissimo per l’amore”. Cosa aggiungere? Nulla se non un sonoro “finalmente”.

Settimana 4 (22 – 28 febbraio)
“Il leone d’oro mi dirà dov’è la luce”. Letteralmente, Scorpione. Un Leone sarà il tuo preziosissimo alleato questa settimana. Controbatti pure, ma segui i suoi consigli…

SAGITTARIO
“Nell’antica Roma, c’era una poesia su un cane che trovò due ossi. Ne scelse uno. Leccò l’altro. Passava in continuazione dall’uno all’altro. E poi morì”. L’indecisione è letale. Lo sai tu, Sagittario, lo so io e lo sanno i Devo. Che sulla tendenza dell’essere umano a desiderare che un altro scelga per loro ci hanno scritto una canzone. Ma, ricordalo sempre, la libertà di scelta è un’arma potentissima. E se la sfrutti in questo momento per una serie di questioni chiave della tua vita, per costruire le fondamenta di un solido universo personale, professionale, spirituale, il futuro ti ringrazierà. Avvertenza: i responsi da testa-croce, dadi e 8-Ball, possono causare severi effetti collaterali.

Settimana 2 (8 – 14 febbraio)
Sei una “luna arancione”, Sagittario. Il che significa che brilli, irradi luce, chi ti è accanto si riflette in te. E tutto si modella suoi tuoi desideri.

Settimana 3 (15 – 21 febbraio)
Hai sempre la tendenza a mettere in discussione ciò che ti viene presentato come fatto e una certa allergia ai consigli. Normalmente ti direi di essere più tollerante, ma questa settimana… forse è meglio chiarire qualcosa a qualcuno. In che termini? Leggi sotto…

Settimana 4 (22 – 28 febbraio)
“ll tempo ripulisce le ferite d’amore non viste”. Se, come Linda Ronstadt, ti stai chiedendo cosa diamine significhi questa frase, ti do un indizio: meno feuilleton e più filosofia.

CAPRICORNO
Tutto ciò di cui hai bisogno è… una “dolce” canzone d’amore. Ma non fraintendermi, Capricorno, stavolta l’oggetto del desiderio, il destinatario, l’anima gemella, non è una persona fisica, ma la vita stessa. Continui ad avere l’appoggio di un cielo tanto stellato che abbaglia, di pianeti benevoli e indulgenti come nonni, di un universo a cui chiedere infinite dosi di “caramelle”. C’è tanto zucchero intorno a te che rischi il diabete. Ma se sai sfoderare l’autocontrollo e quel puntuale senso della realtà che possiedi per definizione, non avrai alcun tipo di problema. Goditi la ribalta, allora, e i frutti di molte, troppe, semine passate. E sorridi pure di soddisfazione. Te lo meriti.

Settimana 2 (8 – 14 febbraio)
Non ci sei abituato, Capricorno. Ma, fattene una ragione, sei felice. E se proprio non sai come gestire o affrontare questo status, puoi sempre andare a lezione.

Settimana 3 (15 – 21 febbraio)
Sei come “dinamite fatta in casa”: dirompente, esplosivo, ma con un certo coefficiente di genuinità che ti rende distinguibile dalla massa e ti salva dalla massificazione. Ricordalo quando si tratterà di vagliare certe proposte.

Settimana 4 (22 – 28 febbraio)
Meglio essere luce o calore? Nel tuo caso, Capricorno, la risposta giusta è la seconda. Preferisci riscaldare che abbagliare. Allora, usa le fiamme di questa settimana per innalzare la temperatura dei rapporti con gli altri.

ACQUARIO
Caro Acquario, la nottata è passata, l’alba è spuntata e puoi tranquillamente accomodarti in giardino, anche se la primavera è ancora lontana, a fissare il sole. Perché brilla alto, in un eterno mezzogiorno. Che fa schizzare i tuoi livelli di serotonina e, di conseguenza, il buon umore. E la voglia di trasmetterlo agli altri, insieme all’entusiasmo di gioire dei successi altrui. Sei una fucina di idee, progetti, sogni, propositi destinati a non rimanere evanescenti cliché da inizio anno. Il calore esteriore e interiore attirerà consensi e appianerà la strada anche nelle faccende di cuore, sempre meno instabili e più chiare e confortanti. Serve altro?

Settimana 2 (8 – 14 febbraio)
Sprizzi energia da ogni poro. Il mio consiglio? Imbottigliala, senza sprecarne una goccia, per i giorni a venire. Fanne una riserva. Tornerà utile. Utilissima.

Settimana 3 (15 – 21 febbraio)
“Non avrete una macchina ma ricordate, fratelli e sorelle, potete comunque camminare a testa alta. Baste essere riconoscenti per ciò che avete”. Mi rendo conto che certe parole possano sembrare una magra consolazione, in realtà sono un consiglio preziosissimo. E, in fondo, lo sai anche tu.

Settimana 4 (22 – 28 febbraio)
Considerale pure il TUO rimedio omeopatico. Dieci quindici gocce di Giove ogni giorno e arriverà il calore di un forte abbraccio e un pizzico di fortuna in più.

PESCI
“La ragazza sull’altalena rise. Perché l’amore è il colore che questo luogo dispensa (Paisley Park). Entrare non è complicato, basta dire che credi e dirigerti in questo posto nel tuo cuore. Paisley Park è nel tuo cuore”. Se cito Prince, cari Pesciolini, dovreste sapere che sono serissima. E con altrettanta serietà vi dico: questo mese è un’altalena. Tutto oscilla tra estremi opposti. Umore, amore, aspirazioni, legami di ogni foggia e fattura. Per non soccombere a nausea e vertigini seguite il consiglio del Purple One: costruite un personale Paisley Park attorno a questa folle altalena. Dategli le vostre coordinate, dipingete le pareti con le vostre certezze e salite sulla giostra tendendovi stretti alle corde. A ogni spinta, aumenterà progressivamente il coefficiente di gioia.

Settimana 2 (8 – 14 febbraio)
“Com’è la mia vita quando il sole fa irruzione come uno strappo gigante nelle nuvole. Com’è la mia vita quando l’antico seme è interrato, innaffiato e arato”. Com’è la vostra vita adesso, Pesciolini? Un posto al sole. E non in termini di soap opera…

Settimana 3 (15 – 21 febbraio)
Per quanto l’uso di wow come aggettivo mi provochi immediate reazioni di orticaria, ci sono volte in cui devo mettere da parte il disamore e dirti: è tutto WOW Pesci, soprattutto da quanto avete appreso l’arte di far saltare certi spessi confini mentali.

Settimana 4 (22 – 28 febbraio)
La vanità, Pesci, è fatta di sostanze altamente infiammabili. Per evitare il rischio di ustioni indesiderate sarebbe sempre consigliato tenerla al riparo dagli influssi eccessivi di Giove. E dall’impazienza che ultimamente s’impossessa di corpo e mente.


  • 28
    Shares