• 3
    Shares

Ascoltate voi stessi e guardate nell’Infinito e dello Spazio e del Tempo. Là echeggiano il canto degli Astri, la voce dei Numeri, l’armonia delle Sfere. – Ermete Trismegisto –
Cosa cantano gli astri a dicembre 2018. L’oroscopo di Rumore aggiornato ogni settimana

di Sofia Antinori

ARIETE
“Manda le letterine a Babbo Natale, tesoro. Raccontagli tutti i tuoi desideri più segreti. Manda le letterine a Babbo Natale. E spera che si avverino i tuoi sogni più folli”. Probabilmente neanche ci credi più, Ariete, al Grande Vecchio Barbuto ma forse questo mese faresti meglio a sospendere l’incredulità. Perché quelle scariche elettriche che senti, sempre più frequenti, non sono causate da un corto circuito delle lucine dell’albero, ma da impulsi planetari – e dall’azione di Giove – che ti invitano a chiedere, osare, mettere in pratica anche l’impensabile. Persino a seguire le idee altrui, soprattutto se ti appaiono scintillanti come una stella cometa.

Settimana 2 (8-14 dicembre)

Urano dispettoso ti impone rapidi cambiamenti. Tu, invece, tendi alla paralisi. Nelle parole di un antico saggio: “Forse non hai più l’età, forse hai capelli grigi, ma non sei troppo vecchio per cambiare marcia”.

Settimana 3 (15-21 dicembre)

La pazienza farà nascere fuoco da una scintilla”. Insieme a un po’ di perseveranza. Non lasciarti distrarre dal brusio di sottofondo.

Settimana 4 (22-31 dicembre)

Rimango con te, perché sono fatto di colla. Tutto quello che farai, lo farò anch’io”. Sei come l’Attack, ti appiccichi a presa rapida, aderisci perfettamente al (o ai) partner. E la cosa non ti pesa affatto. Sai sicuro che a lui/lei/loro vada bene?

TORO
Il solo pensiero delle feste, di addobbi, ritornelli, cioccolate fumanti e vetrine colorate ti fa venir voglia di rimettere la testa sotto il piumone e aspettare che passi tutto senza fare danni degni del più verde dei Grinch. Non è, il caso, Toro. Certo, “quando eri bambino era tutto magico” poi la vita ti ha insegnato che il Natale & Co. sono una grande fregatura, ma rilassati. Alzati e cammina, esplora ed esplorati. Scopri gli altri e l’altro tenendo al minimo i pregiudizi. Fatti contagiare dal buonumore delle tue amicizie più positive e sorridenti, meglio se figlie dello Scorpione, e fai pure uno strappo alla dieta. E non ci pensare. Tutto ciò che il 2018 ha appannato il nuovo anno farà risplendere.

Settimana 2 (8-14 dicembre)

Non hai bisogno di una macchina o una barca. Non hai bisogno di un attico di lusso. Non hai bisogno di un abbonamento al country club. E neanche un personal trainer. Hai l’amore, tanto amore, e questo ti basta. Almeno se sei approssimato a Lenny Kravitz. Ma anche se non lo sei.

Settimana 3 (15-21 dicembre)

Non puoi fingere ancora, non puoi fingere. I giorni si arrugginiscono come la Mustang a secco nel garage”. Non è (ancora) il caso di spingere sull’acceleratore, ma un’escursione a velocità di crociera è consigliatissima.

Settimana 4 (22-31 dicembre)

Qualcuno mi ha detto che lì c’è una ragazza con l’amore negli occhi e i fiori nei capelli”. Qualsiasi cosa tu stia cercando, anche quello che ai più potrebbe sembrare il frutto di un trip da stupefacenti, inseguilo. I risultati potrebbero sorprenderti.

GEMELLI
Visto che siamo nel periodo in cui ogni spending review va a farsi benedire, parliamo pure di regali, Gemelli. Soprattutto di quelli che questo splendido cielo di Dicembre fa a te. L’estrema facilità e brillantezza nelle relazioni sociali, per esempio. La voglia matta di vita mondana di cui, senza alcun dubbio, sarai protagonista. Gli incontri che si riveleranno preziosi per assecondare la tua voglia di movimento, anche quello non figurato. L’attrazione fatale da vivere senza pensare al finale di un certo film. Con tutta questa carne al fuoco, quantitativamente paragonabile a tre cene della vigilia, rischi solo l’indigestione. Quindi: “smettila di borbottare e su col morale. Metti giù il libro e solleva il boccale di birra”. Se poi nel boccale c’è dell’eggnog, fa lo stesso.

Settimana 2 (8-14 dicembre)

Sei una mosca bianca, Gemelli. Sei stato ricompensato adeguatamente per un lavoro svolto. Sorridi e ti senti come Zio Paperone che nuota tra monete d’oro. A volte basta poco per tenere alto il morale.

Settimana 3 (15-21 dicembre)

Quando la “colomba della speranza” inizia la discesa, ti accorgi che quello che credevi un uccello è, in realtà, un sacchetto di carta sollevato dal vento. Non penso servano ulteriori spiegazioni o occhiali speciali.

Settimana 4 (22-31 dicembre)

A volte hai una guerra in testa. E anziché decidere come vincerla, continui ad aprire fronti. Non hai mai capito realmente che devi decidere se stare al gioco di altri o vivere la tua vita. Io e Lana Del Rey, animate dalla stessa crepuscolare gioia, ti diciamo che la scelta è ovvia. Molto ovvia.

CANCRO
Nutrire. Considerala pure la password di questo ultimo mese dell’anno. E consideralo sempre un piacere e mai un dovere. Perché, Cancro, luccichi come la decorazione più bella (e assolutamente non kitsch) sul più grande albero di Natale mai esistito. E riscaldi più di mille stufe a gas. Allora, in ottica di divieto assoluto di spreco delle risorse, diffondi e diffonditi, prenditi cura degli altri, ascolta con attenzione anche quando proverai l’impulso di tappare la bocca del tuo interlocutore con colla a presa rapida. Cogli “la bellezza in una scintilla”, ricuci o ricomponi – a seconda delle tue esigenze – i legami familiari e distribuisci la tua rinnovata simpatia come fette di pandoro. Vivi la gioia. E concediti il vezzo di rimandare le decisioni al nuovo anno.

Settimana 2 (8-14 dicembre)

So good, so good, ‘cause I got you. Quello “you”, responsabile della tua grande felicità, declinalo pure al plurale. Non in senso di poliamore, Cancro, ma di circolo della vita.

Settimana 3 (15-21 dicembre)

L’aria di festa non ti toglie certi pensieri, soprattutto “professionali”. Prenditi una pausa. “Dal momento che è Natale, sii grato. Anche se la tua vita è stata dura. Ci sono regali da scartare”. Se il suggerimento è sarcastico o meno, lo valuterai da solo. In ogni caso sospendi le ostilità almeno fino a capodanno.

Settimana 4 (22-31 dicembre)

Le cose da risolvere, non nascondiamo la testa sotto la sabbia, non sono poche. Ma neanche tante e ingestibili. Ce la farai a sbrogliare la matassa, un pensiero alla volta…

LEONE
Se qualcuno ti dicesse di nascondere il vischio, ostruire la canna fumaria e incatenare al letto il partner perché quel cattivone di Babbo Natale ruba baci e amori, come il più navigato dei latin lover, come reagiresti? Conoscendoti, Leone, con una sonora e grassa risata. Ma poi, trascorsa qualche ora, ci torneresti su col pensiero iniziando a porti una serie di domande senza risposta. È il classico sentiero delle dicerie, sembrare sciocchezze madornali nell’immediato e poi insinuarsi sotto pelle e tormentare con il dubbio. Sei circondato da insinuazioni, leggende metropolitane, pettegolezzi che non ti riguardano in prima persona ma rischiano di condizionarti. Per cui, mai come in questo periodo, tieniti a distanza e usa solo la testa. Possibilmente la tua.

Settimana 2 (8-14 dicembre)

Hai la febbre, Leone. Una febbre che continua a salire a ogni sguardo e bacio. Una febbre che forse e amore e forse non lo è, ma non vuoi spegnere con banali antibiotici.

Settimana 3 (15-21 dicembre)

Se anche un macchina perfetta, puntuale nel risolvere problemi e calcoli astrusi e nel migliorare la vita (altrui) perisce, dopo aver scoperto il mobile bar… direi proprio che qualche defaillance non deve causarti inutili attacchi di panico.

Settimana 4 (22-31 dicembre)

Per capire le cose, a volte, bisogna andare dall’altro lato. Aprire le porte della percezione, anche senza “aiutino”, e guardare tutto da un punto di vista alternativo.

VERGINE
Perdona e dimentica. Non sei un segno che dimentica facilmente, ma… mai dire mai. Ti senti rinnovata, Vergine. Abiti Dicembre, lo decori a tuo piacimento e ricevi un numero infinito di ospiti. Alcuni proveniente da un passato remoto di screzi e sofferenza. Altri vittime del tempo e dello spazio che nell’età adulta di dilatano e allontanano senza un reale perché. Queste visite non saranno mai di comodo o cortesia formale, ma il preludio a nuovi inizi e legami duraturi che il tempo non scalfirà più. Il tuo diverso approccio alla vita ti libera, ti lascia uscire dalla zona di comfort, mette il broncio alla tua solita cautela. Assecondalo. E se, come le feste, sarà spazzata via dalla befana, beh… almeno ne sarà valsa la pena!

Settimana 2 (8-14 dicembre)

Non c’è altro modo per dirlo. Ogni cosa che fai è magica. Anche cambiare significati e impressioni. Sarà l’atmosfera di festa, sarà il cielo complice, ma non c’è molto altro da aggiungere.

Settimana 3 (15-21 dicembre)

La “popolarità” ti mette a disagio. Il pensiero che gli altri ti analizzino come presunti anatomopatologi e pretendano di dirti chi sei ti crea istantanee reazioni allergiche. Non ci pensare, tutto “entra in un orecchio ma poi esce dall’altro”.

Settimana 4 (22-31 dicembre)

Ah, l’amore e le sue complicazioni, i suoi effetti collaterali, i suoi lati oscuri… non è il caso di tormentarsi ancora. Non lasciare che in questa coda del 2018 l’amore ti “distragga, corrompa o interrompa”.

BILANCIA
“Ora non mi sento più solo al freddo a chiedermi dove andrò oggi. Perché è caduto un fiocco di neve e mi è sembrato un bacio”. Per riassumere le previsioni con una banale metafora invernale, Bilancia, il tuo Dicembre sarà una serie di fiocchi di neve che ti sembreranno dei baci. Non ci sarà più spazio per il dubbio annichilente, per il passo incerto, per l’inerzia paralizzante. Ma per cioccolate calde, passeggiate sotto gli addobbi, sorrisi, calore e consapevolezza di sé. Giove, il tuo Babbo Natale personale, rende magico ed iper efficace tutto ciò che tocchi, scrivi, pensi, pianifichi. Per altri desideri da realizzare, citofonare Marte.

Settimana 2 (8-14 dicembre)

Non farti scoraggiare dallo stress generato dall’ansia da prestazione. Il cielo è propizio, stellato e brillante. Allora “Truccati, guardati allo specchio e sorridi”. A te stesso e agli altri.

Settimana 3 (15-21 dicembre)

Sono un tipo che risolve problemi e può marciare tutta la notte. Sono un musicista meccanico e sto appiccando il fuoco”. Anche tu, Bilancia, per questa settimana sei un po’ così, disfai e risolvi, distruggi e crei. Sempre per la tua massima soddisfazione.

Settimana 4 (22-31 dicembre)

Quando devi scegliere hai lo stesso dilemma di un John Sebastian diviso tra due sorelle… ponderi, valuti, elenchi. Eppure, pensaci bene Bilancia, è sempre necessario scegliere? Riformulo la domanda, è sempre necessario scegliere in questo momento?

SCORPIONE
Ci sono mesi che ti pongono davanti a una scelta. Dicembre fa rima con feste e feste, per te Scorpione, spesso e volentieri fanno rima con seccature. La smania di risolvere i problemi altrui cozza brutalmente con le ansie di chi, in perfetto disallineamento, dopo il dito prende tutta la mano. Come uscirne? Potresti affrontare questi trenta giorni con un piccolo sostegno alcolico (vedi sotto). O, quest’anno, approfittare di un cielo mai ostile e concentrarti su te stesso e sul tuo recupero emotivo. La seconda via ti regalerà un soddisfacente effetto calamita: nessuno ti resisterà. Persino chi ha sempre diffidato di te. La prima via? “Offrila” a chi dovesse diventare troppo appiccicoso,

Settimana 2 (8-14 dicembre)

Ti senti animato dal sacro fuoco del movimento come un comune quarantanne che mette la tutina di lycra e macina chilometri in bici. È tutto a posto, Scorpione, lo sport e la fatica che richiede servono anche a dimenticare. E, a volte, a generare soluzioni.

Settimana 3 (15-21 dicembre)

Sei nell’era della leggerezza. Non ci è dato sapere quanto riuscirai a farla durare (dipende solo da te!) ma nel frattempo, già che siamo in aria di festa, balla, divertiti, disimpegnati, impazzisci pure. Unico divieto assoluto: i trenini.

Settimana 4 (22-31 dicembre)

Marte, Nettuno e Venere fanno un turbolento party di fine anno nel tuo cielo. Volano cocci e scoppiano petardi, ma la buona notizia è che non ti recano danni sensibili. Sfrutta l’occasione per esercitare tolleranza e perfezionare l’arte di ignorare le interferenze.

SAGITTARIO
È stato un anno decisamente fuori dal comune, Sagittario, e adesso, giunto al traguardo, ti senti venir meno. Hai le pile scariche, inutile negarlo, e le cosa ti porta a diffondere un certo nervosismo tra le persone a te più vicine. Prima di esplodere come una botto a capodanno, però, respira, rifletti, ricaricati. Se hai voglia di strozzare qualcuno, azzanna un omino di marzapane. Il mese del tuo compleanno andrà componendosi come una montagna di regali con fiocchi colorati e la vitalità tornerà ad esplodere irradiando luce. E ingraziandosi il nuovo anno che, a quanto mi risulta, sarà piuttosto rivoluzionario. A dispetto della tua diffidenza verso gli anni dispari.

Settimana 2 (8-14 dicembre)

Stai già pensando alle feste dall’alto tasso alcolico, lo so, ma Mr. Mercurio ti invita a mettere giù il calice e afferrare al volo un’opportunità nella sfera professionale. Che potrebbe portarti a brindare al futuro.

Settimana 3 (15-21 dicembre)

Ogni volta che hai dei dubbi sul da farsi, quando ti senti immobile, immagina le cose come potrebbero essere e dici a te stesso: “Perché no?”.

Settimana 4 (22-31 dicembre)

Se tieni i piedi ben saldati a terra, rimani in piedi senza bisogno di sostegni. Anche quando intorno a te cambiano paesaggi, scenari e visi. In più, diventi fonte di ispirazione per esseri umani confusi. E la cosa, sotto sotto, ti piace molto.

CAPRICORNO
Caro Capricorno, te lo devo dire. Nonostante le curve pericolose di questo anno ballerino, la strada è ora (quasi) tutta in discesa. E, forse, è finalmente giunto il momento di smantellare le strutture rigide che ti sostengono e abbracciare un po’ di mollezza. Che non significa debolezza, ma apertura verso mondi a te ignoti: quelli del chiasso, dei colori iper saturi, dei fronzoli e ninnoli e, sì, anche del kitsch da festeggiamenti. Perché? Perché finalmente puoi permetterti un’insolita leggerezza che ti aiuterà a godere delle presenza di persone e cose. Tira fuori dall’armadio il maglione con le renne, taglia torroni e panettoni, sistema decorazioni vistose e sorridi. Non dovrebbe essere difficile. Non sei tu quello che ama le tradizioni?

Settimana 2 (8-14 dicembre)

A costo di farla sembrare una pillola di saggezza new age, devo dirtelo: sei figlio dell’alba, Capricorno. Sei una persona nuova in una vita nuova. Con tutto ciò che comporta. Sta a te convincertene.

Settimana 3 (15-21 dicembre)

La grandezza sta non nell’avere una strada spianata, ma nell’evitare buche e dossi. O nello scalare anche le più alte montagne con il sorriso. E uno scopo. E, finalmente, tu uno scopo ce l’hai.

Settimana 4 (22-31 dicembre)

Non ti sto suggerendo di fare un veglione in aperta campagna o in una serra (ma potrebbe essere un’idea), ma ricordando che tutto ciò che pianti in questi ultimi giorni dell’anno crescerà rigogliosamente nel 2019.

ACQUARIO
“Ero a letto, la vigilia di Natale, ed è successo qualcosa di incredibile. Il suono di catene trascinate per strada. È andato tutto storto quando il giorno è diventato notte e tutti in città sono scappati per mettersi in salvo. Non ho neanche potuto controllare se era arrivato il mio regalo. Era un natale zombie”. È questo, non morto più non morto meno, il Natale e il mese che si profila all’orizzonte, Acquario, e potresti voler rimanere in quel letto seppellendoti sotto le coperte fino al 7 gennaio. Ma… non cedere, appoggiati all’affetto di chi ti circonda e giorno dopo giorno costruisci l’arma potente da conficcare nel cervello di chi ti minaccia. Metaforicamente parlando, s’intende…

Settimana 2 (8-14 dicembre)

Ti sembra di dover sempre tirare la proverbiale cinghia., didover fare la formica e mai la cicala. Acquario, inutile oscurare il cielo dispettoso, piuttosto rilassati e pensa che presto tornerà il sole. Nell’attesa… dai la colpa al boogie.

Settimana 3 (15-21 dicembre)

Quando hai bisogno di una soluzione, grande o piccola che sia, l’unica via è… applicare il metodo “cosa farebbe Stevie?”. Che vuol dire alzare il volume, cantare e muoverti come se nessuno ti guardasse. A sessione finita, avrai almeno un paio di opzioni.

Settimana 4 (22-31 dicembre)

Tutto è chimica. Ricordalo quando sei in mezzo al mondo. Testa nuove combinazioni. Fai caso alle reazioni. Segnati la formula di quelle dal risultato sorprendentemente positivo.

PESCI
A volte vi sentite rapiti dal blues di Santo Stefano (o boxing day, come da tradizione anglosassone): c’è ancora aria di festa ma voi avete già una profonda nostalgia per ciò che è stato e non volete tornare alla routine. E stare vicini a voi e al vostro velato malumore è eccitante come una partita truccata a mercante in fiera. Datevi una mossa, Pesci. Abbattete le barriere mentali, sprigionate la passione che vi regala Venere e… fate. Quello che volete. Andate a pattinare, recuperate un rapporto finito senza un motivo valido, incontrate parenti e amici, seguite l’istinto, giocate a tombola se è quello che desiderate. Ma ritrovate il sorriso. Lo sforzo sarà ricompensato.

Settimana 2 (8-14 dicembre)

Ti senti fuori dal giro? La parolina magica è networking. Tessere una tela, Pesci, è la vostra missione. Avvantaggiatevi delle feste e party prenatalizi e cercate, dove possibile, di “riciclare” fili vecchi. Che voglio dire? Credo lo sappiate già…

Settimana 3 (15-21 dicembre)

Ancora una settimana sociale. Cominciate a sentirvi Paris Hilton, ma in fondo vi divertite. Siete tornati all’antico splendore e allora, perché sprecarlo sul divano a fare binge watching di zuccherose e immutabili commedie natalizie?

Settimana 4 (22-31 dicembre)

Non sapete se tutto ciò che avete e avete avuto sia un dono o un peso? Beh, mentre scegliete l’abito più scintillante e vi avviate a salutare l’anno, lasciate che Saturno vi chiarisca le idee. (Spoiler alert: la risposta potrebbe essere qui sotto)


  • 3
    Shares