Close – Lamb – White – Walls, il sesto album dei Twenty Four Hours, storica band psycho-progressive italiana, in uscita il 25 ottobre per Musea/Velut Luna, è un doppio disco ispirato volutamente, nella forma e nella sostanza, ai quattro album bianchi più importanti della storia, cioè Closer dei Joy Division, The Lamb Lies Down on Broadway dei Genesis, il White Album dei Beatles e The Wall dei Pink Floyd. Il disco è impreziosito dalla collaborazione con Blaine Reininger e Steven Brown dei Tuxedomoon, di cui i Twenty Four Hours hanno realizzato 2 versioni personalizzate di What Use: la prima, elettronica segue un’ennesima cover dell’inedito pinkfloydiano Embryo, mentre una versione acustica chiude l’album.
Qui sotto potete ascoltarlo in anteprima: