Dopo l’EP dello scorso anno, Plane Crash, torna Bonnie Li con il nuovo album Wǒ Men, in uscita a inizio 2019 su Icons Creating Evil Art. In parte autobiografico in parte finzione, Wǒ Men, spiega l’artista, “rappresenta questa ricerca per riavere indietro la mia identità, una sensazione di smarrimento, senso di colpa, un attacco di angoscia permanentemente sopraffatto, una sensazione di soffocare sotto apparenze forti e felici. Dieci tracce diverse come dieci ricerche diverse per se stessi. È organico, dinamico e fragile, distorto come lo specchio delle mie emozioni e paure, sensibili e oscure”.

Cresciuta in Cina, Bonnie Li ha sempre avuto un acuto senso del modo in cui il mondo vede le donne e la femminilità: “In Mandarino ‘wǒ’ significa io/me stesso, ‘wǒ men’ si traduce in ‘noi; e se togli lo spazio tra le due parole ottieni la parola ‘women’. Ho voluto sottolineare questo gioco di parole”.

Arrangiato con l’altra metà del duo creativo Elia M, e prodotto dal collaboratore di lunga data Paolo Pizzuto a Berlino, il disco è anticipato dal singolo I want you to die, che vi facciamo ascoltare in anteprima, descritto così: “È come se The Ronettes stessero facendo una jam con i The Kills in un film di David Lynch”.

Bonnie Li ed Elia M saranno in Italia per tre date:

17/10 – Piacenza, La Sosteria,
18/10 – Correzzola, Cockney London Pub
19/10 – Livorno, Ex Cinema Aurora