Si intitola Love Is Magic e sarà pubblicato il 12 ottobre via Bella Union il nuovo album di John Grant. Prodotto dallo stesso Grant, dall’esperto di synth e collezionista Benge e da Paul Alexander, il quarto lavoro solista del musicista di Denver è presentato come

un’istantanea della quotidianità, l’assurdità, il dolore, il profondo desiderio. A volte torno al passato, altre vivo nel presente e altre ancora mi preoccupo del futuro.
Ogni disco che registro rappresenta sempre di più ciò che sono. Più vado avanti, più mi fido di me stesso e più mi avvicino a fare ciò che immagino nella mia testa.

Fra i dieci brani, Metamorphosis “è sul prendere la strada della pazzia per via dell’incapacità di affrontare i propri sentimenti ed essere in lutto per qualcuno e finire impantanati nella malattia mentale e nella dipendenza”, He’s Got His Mother’s Hips “offre un ritratto ambiguo di una saga legata al movimento #MeToo “Un buffone che fa tutto il possibile per infilarsi nelle mutande di una ragazza, facendo la figura dell’idiota. È una canzone divertente costruita sul disgusto”, e Smug Cunt parla di “narcisisti disadattati… il sistema politico in America che è costruito per produrre il tipo di buffone che abbiamo ora a capo del governo”

Questa è la tracklist:
01. Metamorphosis
02. Love Is Magic
03. Tempest
04. Preppy Boy
05. Smug Cunt
06. He’s Got His Mother’s Hips
07. Diet Gum
08. Is He Strange?
09. The Common Snipe
10. Touch And Go

Qui sotto potete ascoltare la title-track e vedere il trailer di Love Is Magic: