Secondo quanto riportato da Billboard e poi dal manager dell’artista su Twitter, Lil Peep – all’anagrafe Gustav Åhr – è morto a soli 21 anni. Le circostanze non sono ancora state confermate.

L’artista emo/rap newyorkese ma di origine europea (mamma irlandese/tedesca e padre svedese/tedesco) dopo una serie di mix e brani su youtube dal 2015 ad oggi stava riscontrando una certa attenzione  soprattutto con i singoli Awful Things, Benz Truck e The Brightside. Ad agosto era stato pubblicato il suo primo mini album Come Over When You’re Sober, Pt. 1 e nei mesi successivi ne sarebbero dovuti uscire altri.