Il regista Bernard MacMahon ha riunito un cast comprendente Jack White, Elton John, Nas, Taj Mahal, Beck, Alabama Shakes, Willie Nelson e molti altri per un’opera molto ambiziosa: raccontare in un documentario la nascita della musica registrata e dell’industria musicale. Si tratta di American Epic, un progetto suddiviso in tre parti prodotto dallo stesso White e da T Bone Burnett e presentato al Sundance Festival: la serie sarà mandata in onda dalla rete televisiva PBS il prossimo 16, 23 e 30 maggio (ed in seguito anche dalla BBC in Gran Bretagna). A fare le veci di narratore sarà un altro dei produttori del film, ovvero l’attore Robert Redford. Queste le dichiarazioni del regista MacMahon a proposito del progetto:

American Epic è una lettera d’amore agli Stati Uniti. È la storia di uno dei grandi momenti nella storia americana: ovvero quando le voci dei lavoratori, delle minoranze e delle popolazioni rurali di tutto il paese furono udite per la prima volta. Celebra tutti ciò che ammiro della nazione – la sua ricca cultura, l’innovazione tecnologica, l’imprenditoria e la libertà di parola.

A partire dagli anni venti le aziende discografiche sguinzagliarono per il paese i propri uomini armati della prima apparecchiatura di registrazione elettrica alla ricerca di nuovi artisti. Nessuna di queste macchine purtroppo è sopravvissuta, tuttavia l’ingegnere Nicholas Bergh è riuscito a riassemblarne una dalle sue parti originali (trovate un’immagine qui sopra), e il suo impianto è stato utilizzato per registrare tutta la musica del film (il 12 maggio uscirà la colonna sonora ufficiale). Qui sotto trovate il trailer del documentario.