•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

crate-diggers

Se siete appassionati di supporti fonografici sicuramente conoscerete Discogs, uno dei più grandi on-line store (e database) di musica al mondo. Nel 2014 l’azienda ha dato inizio ad una serie di eventi chiamati Crate Diggers, costituiti da una fiera del disco e da after parties con dj di un certo peso in ambito house/techno, tra cui Theo Parrish e Dam-Funk.

Sabato 24 settembre, dopo Portland, Los Angeles e Miami, Crate Diggers sbarca per per la prima volta in Europa, attraccando in quel di Berlino e più precisamente al Prince Charles, noto club in zona Kreuzberg. L’evento avrà la stessa formula dei suoi predecessori: la fiera aprirà alle 12 e durerà fino alle 20, con oltre trenta espositori da tutto il mondo, Italia compresa. Durante l’evento alcuni dj locali allieteranno la giornata con i loro set. Breve pausa e dalle 22 inizierà l’after party, che vedrà alternarsi ai piatti – fino alle 8 del mattino seguente – Zernell (di casa Grimy, label della stessa Discogs) e due pezzi da novanta della house made in USA come Parrish e Marcellus Pittman.

Sia la fiera che il party saranno ad ingresso gratuito. Noi di Rumore ci saremo e vi racconteremo com’è andato lo sbarco in Europa di Crate Diggers. In attesa del report, qui trovate un po’ di statistiche offerte da Discogs per i suoi 15 anni.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •