Dieci momenti epici del Coachella 2016

Date:

coachella-feature-2

Il Coachella 2016 è andato – il primo weekend, almeno. Avete avuto l’opportunità di guardarlo in streaming, ma in ogni caso abbiamo pensato di fare un riassunto dei dieci momenti più epici della tre giorni californiana. E siamo sicuri che se Skepta, non si fosse visto rifiutato il permesso di soggiorno, sarebbe stato in cima alla lista.

POST MALONE CHE SUONA LITHIUM DEI NIRVANA

Un video pubblicato da Rob Stevenson (@artdamagedone) in data:

Non bastava Axl Rose che si mette a fare il cantante degli AC/DC, Axl Rose grasso che canta Welcome to the Jungle spatasciato su un catafalco accanto allo Slash più scazzato della storia, o anche solo il fatto che nel 2016 siamo ancora qua a parlare di Axl Rose. Doveva arrivare pure Post Malone a far morire per l’ennesima volta il rock invece di cantare White Iverson e star buono. Grazie, davvero.

ANGUS YOUNG CHE SUONA CON I GUNS N’ ROSES

Ehm. Dicevamo?

GLI LCD SOUNDSYSTEM CHE FANNO LE COVER DEI CLASSICI

 

Un video pubblicato da Graeme Keirstead (@grumstead) in data:

Ok, basta discorsi con la morte del rock, James Murphy e compagnia che fanno November Rain e Heroes sono qualcosa di più epico dell’assolo di Steve Vai sul nuovo M83.

KANYE WEST E TYLER, THE CREATOR CHE FANNO LE CORSE

Un video pubblicato da Taco (@yungtaco) in data:


“Ye! Ye! Facciamo gara a chi ha la felpa bianca e va più veloce!”

I DISCLOSURE CON TUTTI GLI OSPITI POSSIBILI

Un video pubblicato da Angela (@angex.yc) in data:

Parte dell’appeal di Caracal, secondo album dei Disclosure, era l’esagerata quantità di ospiti che conteneva. Il minimo che i fratelli Lawrence potevano fare era portarne un paio sul palco. Lorde e Sam Smith, in questo caso, e gli AlunaGeorge per un #tbt in diretta da Settle.

IL CONCERTO DEFINITIVO DI GRIMES

Sei Grimes. Sei al Coachella, e sei più in alto in cartellone che mai. Suoni in contemporanea ai Guns N’ Roses (e ancora). Che cosa fai? Uno dei concerti migliori della tua carriera, portando tra l’altro sul palco Janelle Monaé e Aristophanes per i loro featuring di Art Angels, in una celebrazione post-pop contemporanea senza eguali.

IL VIDEOMESSAGGIO DI BERNIE SANDERS PER I RUN THE JEWELS

Sono mesi che Killer Mike supporta la campagna elettorale del candidato democratico Bernie Sanders, e ora Bern ha ricambiato il favore con un videomessaggio trasmesso prima del concerto dei suoi Run the Jewels – che, tra l’altro, hanno portato sul palco Nas ed eseguito materiale inedito tratto dal loro nuovo LP RTJ3.

LA (QUASI) REUNION DEGLI N.W.A.

Dr. Dre ormai è troppo impegnato per esibirsi dal vivo coi suoi ex compagni degli N.W.A., ma intanto Ice Cube, MC Ren e DJ Yella si sono messi d’impegno e hanno tirato fuori dal cappello una Fuck the Police e una Straight Outta Compton tutti assieme sul palco, con Common e Snoop Dogg che salgono appena dopo sul palco per Go to Church e The Next Episode.

SUFJAN STEVENS CHE SPACCA IL BANJO


Ok, non è un video. Ma pensate che cosa è passato per la testa a chi era di fronte a Sufjan Stevens: già il set era quello del tour di The Age of Adz – adesivi fluorescenti, coreografie e tutto – e quindi c’era da aspettarsi grandi cose. Poi, dopo l’introduttiva Seven Swans, è successo quello che vedete qua sopra. E abbiamo già una delle foto di concerto migliori dell’anno.

IL RASSICURANTE SUCCESSO DI COURTNEY BARNETT

Un video pubblicato da priscilliana (@priscilliana) in data:


Courtney Barnett
è arrivata a Coachella, ha suonato al tramonto di fronte a un botto di gente, tutti si sono divertiti, e il mondo è un posto ordinato in cui a volte la meritocrazia esiste.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Piu' letti

More like this
Related

RUMORE 100: i 100 dischi essenziali dei cantautori italiani

Rumore 100 è il nuovo progetto editoriale di Rumore e il secondo numero in edicola è dedicato ai 100 dischi essenziali del cantautorato italiano. Al suo interno 200 schede, 100 canzoni e altri 100 titoli indimenticabili

Brian Eno, il nuovo album. Ascolta e guarda il video del singolo There Were Bells

There Were Bells è il primo singolo estratto dal nuovo album di Brian Eno, Foreverandevernomore, in uscita a ottobre

Rumore Week: dal ritiro delle accuse contro Bob Dylan fino all’addetto alla sicurezza al concerto di Kendrick Lamar

Il nostro riassunto della settimana, sopra e sotto i palchi. Dal 25 al 31 luglio 2022

Guarda il nuovo trailer del film su David Bowie Moonage Daydream

Moonage Daydream, il nuovo documentario su David Bowie diretto...

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

 

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti.

Con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare dati precisi di geolocalizzazione e identificazione tramite la scansione del dispositivo. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori il trattamento per le finalità sopra descritte. In alternativa puoi accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire o di negare il consenso. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi